Prima Pagina | Politica società diritti | IMU agricola. Mattesini: “Normativa con conseguenze inique e inaccettabili. Abbiamo scritto a Renzi affinché il Governo intervenga subito”

IMU agricola. Mattesini: “Normativa con conseguenze inique e inaccettabili. Abbiamo scritto a Renzi affinché il Governo intervenga subito”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
IMU agricola. Mattesini: “Normativa con conseguenze inique e inaccettabili. Abbiamo scritto a Renzi affinché il Governo intervenga subito”

 

 

 

“La questione del pagamento dell’IMU sui terreni agricoli ha bisogno di un intervento immediato che modifichi l’attuale normativa che altrimenti avrà conseguenze inique e oggettivamente non accettabili. Molti Sindaci della nostra provincia mi hanno più volte, e con forza, segnalato le problematiche della nuova normativa e ritengo doveroso che il Governo intervenga subito per sanare l’errore.”

Con queste parole la senatrice Donella Mattesini rende pubblica la sua posizione in merito al Decreto MEF del 28 novembre 2014 che ha introdotto l’esclusività del criterio altimetrico della residenza municipale per delimitare l'area di disagio dell'attività agricola nella fascia di territorio compresa tra la pianura e la montagna.

“Il Decreto Legge  successivo, pur rinviando la scadenza del pagamento dal 16 dicembre 2014 al 26 gennaio 2015, non risolve il problema – spiega Mattesini -  Per questo, assieme ad altri Senatori del Partito Democratico, ho sottoscritto una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio ed ai Ministri competenti. Chiediamo al Governo di ripristinare per il 2014 i criteri di esenzione previsti prima dell'introduzione del solo criterio altimetrico e che per il 2015 la discussione venga riportata all’interno del dibattito più ampio sull’autonomia finanziaria dei Comuni e sulla local tax.”

 

“Siamo consapevoli – conclude la senatrice democratica – che in queste settimane le riflessioni di alcuni membri del Governo vanno proprio in questa direzione ma ad oggi non sono stati prodotti atti e risultati concreti. Chiediamo al Presidente Renzi ed ai Ministri dell’Economia, delle Politiche Agricole e degli Affari Regionali un intervento celere che prenda in considerazione queste nostre proposte.”

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0