Prima Pagina | Salute e sanità | Nata “Respirovita”, associazione dei malati e dei familiari di patologie pneumologiche

Nata “Respirovita”, associazione dei malati e dei familiari di patologie pneumologiche

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Nata “Respirovita”, associazione dei malati e dei familiari di patologie pneumologiche

Sabato mattina al San Donato la presentazione ufficiale. Le malattie del respiro in continua crescita

 

AREZZO - E' nata ”Respirovita”, la prima Associazione Aretina per i Pazienti con Malattie Pneumologiche.

Il sodalizio sarà presentato ufficialmente sabato prossimo (17 gennaio), alle ore 10,00 presso la Biblioteca dell'ospedale San Donato di Arezzo, alla presenza della direzione generale dell'Azienda sanitaria e dell'intero staff di pneumologia, diretto da Raffaele Scala.

Associazionismo e Sanita’ viaggiano su binari paralleli con uno scopo condiviso: quello della sfida della cura delle malattie.

Respirovita nasce su iniziativa di Tiziana Borghesi (Presidente della associazione), in seguito alla esperienza avuta in famiglia. Tra le finalità quelle di testimoniare e sensibilizzare sull’importanza che hanno le patologie dell’apparato respiratorio sulla salute dei cittadini.

La vicenda personale vissuta all’interno del Reparto di BroncoPneumologia e UTIP dell’Ospedale S. Donato di Arezzo ha permesso alla signora Borghesi di toccare con mano quanto sia indispensabile il respiro nella vita e quanto sia importante avere una struttura specialistica vicina con una equipe medico-infermieristica in grado di aiutare con professionalita’ e umanita’ coloro che hanno difficolta’ a respirare.

La nascita di Respirovita costituisce una occasione per coagulare e dare voce ai molti aretini che devono o dovranno affrontare l’impatto sempre piu’ pesante che hanno le malattie respiratorie. L’incidenza e la mortalita’ per malattie respiratorie è purtroppo in costante aumento con un sempre piu’ frequente ricorso alle cure specialistiche pneumologiche avanzate. Lo scopo dell’associazione è proprio quello di sostenere la cura e l’assistenza alle persone con handicap respiratorio, potenziare l’informazione su come prevenire le malattie respiratorie, supportare il reparto ospedaliero di Pneumologia e UTIP del San Donato sempre piu’ in prima linea per fronteggiare l'autentico “tsunami” delle malattie pneumologiche.

Respirovita sottolinea il diritto del cittadino con malattie respiratorie a ricevere le cure migliori da parte di una Pneumologia ospedaliera all’avanguardia e al passo con i tempi. Insufficienza respiratoria, Asma, BPCO e enfisema, Polmoniti gravi, Fibrosi polmonare, ipertensione arteriosa polmonare, Tumori del polmone, Malattie polmonari correlate al sonno sono i nemici sempre piu’ aggressivi dell’apparato respiratorio. Cure specialistiche moderne erogate da equipe pneumologica competente e collaudata come quella ospedaliera sono necessarie per la presa in carico tempestiva dei malati respiratori che devono ricorrere all’ospedale sia in regime di ricovero in caso di attacco respiratorio acuto, sia in regime ambulatoriale. Informazione sul corretto uso dei farmaci inalatori, impiego congruo dell’ossigeno, applicazione dei ventilatori meccanici in UTIP, assistenza meccanica alla tosse, procedure interventistiche pneumologiche di livello avanzato, come l’ecobroncoscopia e lo studio fisiopatologico respiratorio e delle apnee durante il sonno, sono la chiave vincente di cui è dotata la Pneumologia del S. Donato per avere successo contro le malattie respiratorie. Il recente potenziamento dell’UTIP, con l’allestimento di quattro posti letto dedicati alla cura della grave insufficienza respiratoria acuta, la disponibilita’ di una stanza dedicata al malato neuromuscolare con problemi respiratori (come la SLA e le distrofie muscolari), il sistema Ebus (che consente in broncoscopia una diagnosi mirata delle malattie polmonari) sono alcuni fiori all’occhiello della Pneumologia che la Asl8 vanta come peculiarita’ della nostra citta’ nell’ambito della Toscana.

Respirovita si propone di promuovere iniziative volte a potenziare la Pneumologia e Utip del San Donato a 360°, con progetti di studio a corsi di perfezionamento per giovani medici da eventi scientifici a manifestazioni sociali sull’educazione alla salute respiratoria (lotta al fumo, diagnosi precoce, informazione sulle cure specialistiche).

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0