Prima Pagina | Economia e lavoro | Rapporti Italia e Taiwan: breve trasferta di Donati (PD) a Taipei

Rapporti Italia e Taiwan: breve trasferta di Donati (PD) a Taipei

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Rapporti Italia e Taiwan: breve trasferta di Donati (PD) a Taipei

 

Breve trasferta a Taipei per il deputato Marco Donati. Il giovane parlamentare aretino, invitato direttamente dalla presidenza della Repubblica e e dal Ministero degli Esteri, ha visitato per due giorni la capitale dell'isola e partecipato a numerosi incontri con il mondo istituzionale, politico ed imprenditoriale di Taiwan.
Donati, impegnato da tempo in Parlamento per giungere all'approvazione del trattato che garantirà il superamento della doppia tassazione tra il nostro Paese e Taiwan, è stato ricevuto dal vice presidente della repubblica taiwanese, Wu Den-yih.
Molto significativo anche l'incontro con il vice ministero degli Esteri, Vanessa Yea-Ping Shih, una delle figure politiche più popolari nella repubblica dell’estremo oriente 
 
Assieme al deputato aretino hanno fatto parte della piccola delegazione anche gli onorevoli Guido Galperti di Brescia e Marco di Maio di Forlì e il Presidente di Confindustria Arezzo Andrea Fabianelli.
Nei numerosi incontri è emerso da parte dei soggetti istituzionali ed economici dell'isola asiatica, che conta oltre 23 milioni di abitanti, un Pil che cresce di oltre 3 punti percentuali annui e una disoccupazione inferiore al 4%, un enorme interesse per l'italia e le sue produzioni.
 
"E' stato un viaggio breve - commenta Donati - ma molto importante. In poche ore e grazie ad una tabella strettissima abbiamo partecipato a più di quindici incontri e siamo riusciti a interloquire con soggetti istituzionali ed economici importantissimi, tra questi anche imprenditori che hanno recentemente investito in Italia".
"Emerge un quadro favorevole per il nostro Paese - prosegue Donati - Taiwan può rappresentare un partner commerciale importantissimo, una porta per gli investimenti in Asia e l'Italia, una destinazione privilegiata per i capitali taiwanesi".
Ci auguriamo - termina il deputato aretino - che presto si giunga all'approvazione del trattato per il superamento della doppia tassazione che oggi limita fortemente i rapporti commerciali tra i due paesi e, in attesa che ciò avvenga, cercherò di mettere a disposizione del nostro Paese e delle imprese del mio territorio le relazioni ed i contatti aperti durante la breve trasferta asiatica".
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0