Prima Pagina | Politica società diritti | CHARLIE HEBDO, BROGI (SEL TOSCANA): "CANAGLIESCO ACCOSTARE LA STRAGE DI PARIGI CON I BARCONI DEI MIGRANTI"

CHARLIE HEBDO, BROGI (SEL TOSCANA): "CANAGLIESCO ACCOSTARE LA STRAGE DI PARIGI CON I BARCONI DEI MIGRANTI"

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
CHARLIE HEBDO, BROGI (SEL TOSCANA): "CANAGLIESCO ACCOSTARE LA STRAGE DI PARIGI CON I BARCONI DEI MIGRANTI"

"Solidarietà ai familiari delle vittime. Più democrazia, più trasparenza, più umanità siano la risposta ai fondamentalismi"

 


"Un crimine orrendo e bestiale come quello perpetrato a Parigi lascia sgomenti. Il dolore e la solidarietà verso i familiari delle vittime barbaramente trucidate dai terroristi sono i primi sentimenti che sentiamo dopo il colpo al cuore provato da tutti, specie dopo aver visto alcune immagini televisive".

Lo afferma il segretario regionale toscano di Sinistra Ecologia e Libertà Giuseppe Brogi.

"Dal cuore e dal cervello - prosegue - tornano alla memoria, come ha giustamente ricordato Emergency, le parole pronunciate dal Primo Ministro norvegese Stoltenberg dopo la strage di decine di giovani a Oslo e Utoya, nell’estate del 2001: 'Siamo ancora scossi da ciò che ci ha colpito, ma noi non abbandoniamo i nostri valori. La nostra risposta è più democrazia, più trasparenza e più umanità. Ma non ingenuità'. Occorre, dunque, agire con decisione contro i germi del fondamentalismo e chi li sostiene, prosciugare con la forza della ragione, della cultura, della politica ogni e qualsiasi giacimento di odio, non cadere nel tranello terribile della paura, della follia, dello scontro di civiltà, ordito proprio da chi ha distrutto dodici vite e colpito la libertà di espressione e la convivenza tra i popoli e le religioni. E bandire qualsiasi stolto accostamento tra la strage di Parigi e i barconi dei migranti, come in modo canagliesco stanno invece facendo certi esponenti di destra anche in Italia, capaci solo di speculare sul sangue delle vittime di Parigi".

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0