Prima Pagina | Politica società diritti | “Politica fiscale targata Pd: da Roma ad Arezzo nulla cambia”

“Politica fiscale targata Pd: da Roma ad Arezzo nulla cambia”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“Politica fiscale targata Pd: da Roma ad Arezzo nulla cambia”

Dichiarazione del consigliere comunale Alessio Mattesini (Pdl-Forza Italia)

 

 

“E con la mancanza del numero legale nell'ultimo Consiglio Comunale si chiude in bellezza per Arezzo il 2014. La non-maggioranza trascinerà fino alle amministrative la città alla paralisi.

Ma state tranquilli che le sorprese non mancheranno e saranno carbone di prima qualità con la calza della befana. Due in particolare, la prima inerente la prossima estensione dell'Imu ai terreni agricoli decisa dal Governo, prevista a partire dal 2015: l'aliquota è ancora da decidere ma molti enti locali hanno espresso giudizio negativo su quello che si profila come un nuovo e pesante balzello. Il Comune di Citerna ha addirittura promosso ricorso al Tar ed esso è stato accolto. Perché Arezzo non si accoda a questo genere di azioni legali assumendo una posizione critica verso l'Imu sui terreni?

Non è finita: anche sui rifiuti, rispetto a molti Comuni che hanno detto no all'ultimo aumento della tariffa per i prossimi tre anni, Arezzo non ha fatto una piega. Famiglie e aziende anche in questo caso ringraziano. L'ultimo aumento dovrà portare alla ragguardevole cifra di 102 milioni di euro da assegnare al gestore invece dei 98 del 2014. Ecco la dimostrazione di come questa sia la Giunta dell'enfasi: a parole è stata espressa in decine di occasioni contrarietà alle scelte di Sei Toscana, poi si vota favorevolmente a quello che l'azienda decide a danno dei contribuenti”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0