Prima Pagina | Politica società diritti | Sindaci ex Ato 4 su partite pregresse: “il confronto si sposta a Roma con l’Autorità nazionale e Nuove Acque sospende la fatturazione della seconda rata”.

Sindaci ex Ato 4 su partite pregresse: “il confronto si sposta a Roma con l’Autorità nazionale e Nuove Acque sospende la fatturazione della seconda rata”.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Sindaci ex Ato 4 su partite pregresse: “il confronto si sposta a Roma con l’Autorità nazionale e Nuove Acque sospende la fatturazione della seconda rata”.

 

 

Riunione, stamani in sede Ait Arezzo, dei sindaci dell’ex Ato 4 insieme a Nuove Acque e al Direttore Generale dell’Ait, cioè l’Autorità idrica della Toscana. L’Assemblea ha dato mandato a quest’ultima di confrontarsi con l’Autorità nazionale di settore, l’AEEGSI, sul tema delle parti pregresse visto che l’indicazione su di esse viene proprio da questa Autorità nominata dal Parlamento. Nel frattempo Nuove Acque non fatturerà la seconda rata delle partite stesse.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0