Prima Pagina | Politica società diritti | Campagna primarie: un tranquillo sabato di chiusura

Campagna primarie: un tranquillo sabato di chiusura

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Campagna primarie: un tranquillo sabato di chiusura

 

Una “puntata” contro il gioco d’azzardo, qualche piccola spesa al mercato, una passeggiata in Corso Italia, una partitella di calcio, un saluto al punto elettorale e una cena in pizzeria. Chiusura della giornata al cinema Eden prima degli ultimi contatti, in giro per il territorio, tra centri e luoghi di aggregazione

Una campagna “normale” termina in modo altrettanto normale. “Sono state due settimane di contatti con le persone e di incontri pubblici – commenta Matteo Bracciali. Giorni utili per ascoltare la gente, per affinare il programma, per rendere chiaro come sia io che Stefano e Luciano che l’intera coalizione hanno interpretato le primarie come occasione di stringere ancora più forte il rapporto con la città. A gennaio inizierà la campagna in vista delle elezioni di primavera: noi siamo pronti”.

Domani mattina (sabato 20 dicembre) Matteo Bracciali sarà quindi alla Casa Diritta per confermare il suo impegno contro il gioco d’azzardo. Quindi sarà al mercato del sabato in viale Giotto. Poi presenza in Corso Italia. Per le 14 passaggio da una passione all’altra: dalla politica al calcio per un incontro a Vitiano con l’Atletico Ubuntu. Il pomeriggio sarà dedicato al contatto con i consumatori in due centri commerciali della città. Alle 19 incontro al punto elettorale e alle 22 nuovo incontro con i cittadini di fronte al cinema Eden. Infine, nel tempo che (e se) rimarrà un ultimo giro sul territorio.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0