Prima Pagina | Politica società diritti | Arezzo in luce: annual of light art

Arezzo in luce: annual of light art

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
La cattedrale di Chartres La cattedrale di Chartres

 

 

Dopo Icastica, il contenitore estivo, e Aritmie, invernale, ecco il contenitore natalizio Arezzo in luce che nel 2014 completa le linee programmatiche dell’assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Arezzo.

Con Arezzo in luce, dal 21 dicembre 2014 all’11 gennaio 2015, inaugurazione domenica 21 alle 17,30 in Piazza Grande, art director Fabio Migliorati, a cura di Gisella Gellini, si sceglie l’arte per illuminare la città. 

“E se il Natale cala le proprie luci sui luoghi della nostra vita e della nostra storia - così l’assessore Paquale Macrì - altre luci sono di scena accanto a quelle di vetrine, viali, strade. Con questa iniziativa, Arezzo segue l’esempio di città dal respiro europeo, come Lione e Torino, che per prime hanno sperimentato questo evento. È una novità per Arezzo, perché noi non abbiamo paura delle novità e continueremo a proporne per aprire la città come merita”.

“L’arte - aggiunge Fabio Migliorati - accorre a creare atmosfera di festa e di rinascita e la città diventa un palcoscenico di light art per l’opera di Sebastiano Romano, artista che da anni usa la luce come materiale pittorico sul tessuto urbano”.

La rassegna consta di un percorso luminoso open in cui le installazioni temporanee coinvolgono il visitatore con lo strumento di uno sguardo attivo e consapevole. Il progetto s’impernia su un concetto essenziale: ridare agli spazi urbani una suggestione scenografica. La luce incide sui rapporti fra uomo e contesto urbano e rivisita in modo nuovo gli spazi architettonici di pregiato valore artistico e storico del centro di Arezzo. In occasione del Natale l’illuminazione acquista una speciale valenza, inducendo atmosfera, riflessione, senso d’appartenenza.                                     

Sono otto i siti interessati: Piazza Grande, loggiato vasariano, campanile della chiesa di Santa Maria della Pieve, piazza e chiesa di San Michele, portici di via Roma, Piazza Guido Monaco, con la sorpresa di due installazioni collaterali in Piazza San Francesco e Piazza della Repubblica. La proiezione e il montaggio di punti luminosi in edifici pubblici e privati sfrutta l’utilizzo di proiettori e di fari a led di ultima generazione e di fari con gobos.

Arezzo in luce è organizzata dal Comune con l’adesione della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, la collaborazione di Confcommercio e dei ristoratori di Piazza Grande, la cooperazione di Officine della Cultura, Andrea Biagiotti, Valeria Gudini. Non manca la proposta di momenti di spettacolo e musica nelle piazze del centro. Ecco il programma:

  • DOMENICA 21 DICEMBRE ORE 17,30 - Piazza Grande e loggiato vasariano - inaugurazione
  • DOMENICA 21 DICEMBRE ORE 18,15 - portici di via Roma - Saint Louis Gospel Singers
  • in collaborazione con Toscana Gospel Festival
  • LUNEDÌ 22 DICEMBRE ORE 17,30 - Piazza della Repubblica - Le renne matte, animazione musicale itinerante con partenza da Piazza della Repubblica per le vie del centro toccando: Piazza Guido Monaco, portici di via Roma, Piazza San Michele, Piazza San Francesco e Piazza Grande
  • MARTEDÌ 23 DICEMBRE ORE 21,15 - Teatro Pietro Aretino - Cenerentola di Gioachino Rossini, regia di Carlo Verdone
  • SABATO 27 DICEMBRE ORE 21,30 - Teatro Mecenate - Cedric Shannon Rives & Unlimited Praise Gospel Singers in collaborazione con Toscana Gospel Festival
  • DOMENICA 28 DICEMBRE ORE 17,30 - Piazza San Francesco - Prato Gospel Choir & Revolution Gospel Band in collaborazione con Toscana Gospel Festival
  • LUNEDÌ 29 DICEMBRE ORE 17,30 - Piazza San Michele - concerto di voci bianche e giovanili a cura della Fondazione Guido d’Arezzo
  • MARTEDÌ 30 DICEMBRE ORE 17,30 - Piazza Guido Monaco - concerto di voci bianche e giovanili a cura della Fondazione Guido d’Arezzo
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0