Prima Pagina | Eventi e spettacoli | Musica, capolavori del Novecento nella chiesa di san Domenico

Musica, capolavori del Novecento nella chiesa di san Domenico

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Musica, capolavori del Novecento nella chiesa di san Domenico

Sabato 13 dicembre alle ore 20.20 primo concerto della stagione 2014-2015 di Diventinventi, la rassegna di musica corale ideata dall’associazione Insieme Vocale Vox Cordis con il patrocinio di Comune di Arezzo e Provincia

 

L’ensemble Vox Cordis diretto dal maestro Lorenzo Donati eseguirà due straordinarie messe, modi diversi di intendere la religiosità attraverso la musica: la Messa per coro dello svizzero Frank Martin, partitura virtuosistica che pochissimi cori in Italia riescono ad eseguire, e la Misa Criolla dell’argentino Ramirez, con chitarre e percussioni. Introduce la serata un breve concerto di canti natalizi a cura di quattro formazioni giovanili dellaprovincia di Arezzo: il coro “Effetti Sonori”, il “Piccole Note” il Children Vox ed il Vox Cordis Youth Choir.L’ingresso è libero e gratuito


 

Domani, sabato 13 dicembre alle ore 20.20 la chiesa di san Domenico ad Arezzo ospita il concerto inaugurale della stagione  2014-215 di “Diventinventi”, la rassegna di musica corale ideata dall’Associazione Insieme Vocale Vox Cordis con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e della Provincia di Arezzo.

 

Di altissimo livello il programma: l’Insieme Vocale Vox Cordis diretto dal maestro Lorenzo Donati eseguirà infatti due straordinarie messe del Novecento, molto diverse fra loro, due diversi modi di intendere la religiosità attraverso la musica.

 

La prima è la Messa per doppio coro dello svizzero Frank Martin, una partitura virtuosistica che pochissimi cori in Italia riescono ad eseguire. La seconda è l’argentina Misa Criolla di Ariel Ramirez, una delle composizioni più famose in ambito sudamericano sacro, di fatto una splendida sintesi tra musica sacra, popolare e folklorica, in cui le voci si uniscono a percussioni e chitarre. Ad accompagnare il Vox Cordis saranno i musicisti delle Chitarre di Cesare, della scuola “D.I.M.A. -Doremi International Music Academy in Arezzo”, al contrabbasso Marco Chianucci e alle percussioni Roberto Bichi.

 

La serata, come sempre ad ingresso libero e gratuito, si aprirà con un breve concerto di canti natalizi eseguiti da quattro ensemble giovanili della provincia, di grande bravura nonostante la giovanissima età dei componenti: il coro “Effetti Sonori” diretto da Elisa Pasquini, il “Piccole Note” di Benedetta Nofri, che quest’anno ha conquistato un meritatissimo terzo posto al concorso polifonico  di Arezzo nella sezione voci bianche; infine il Children Vox ed il Vox Cordis Youth Choir diretto da Lorenzo Donati.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0