Prima Pagina | Politica società diritti | Territori Urbani Sostenibili. L'evoluzione del Patto dei Sindaci tra sinergie di Area e Città del Furturo

Territori Urbani Sostenibili. L'evoluzione del Patto dei Sindaci tra sinergie di Area e Città del Furturo

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Territori Urbani Sostenibili. L'evoluzione del Patto dei Sindaci tra sinergie di Area e Città del Furturo

28 novembre 2014

 

Si svolgerà venerdí 28 novembre presso il Palazzo della Provincia di Arezzo, il convegno “Territori Urbani Sostenibili: L'evoluzione del Patto dei Sindaci tra sinergie di Area e Città del Furturo”. L'incontro organizzato dalla Provincia di Arezzo in collaborazione con Rete delle agende 21 della Toscana, Regione Toscana e Provincia di Firenze, illustrerà lo stato di attuazione delle politiche innovative sui temi della sostenibilità ambientale, sociale ed economica della Toscana, con particolare riguardo all’attuazione del Patto dei Sindaci nei territori di Arezzo, Siena e Grosseto. Il Patto dei Sindaci, promosso dalla Rete delle agende 21 della Toscana, nasce da un’iniziativa comunitaria lanciata nel 2008, in occasione della seconda edizione della Settimana europea dell’energia sostenibile, dove i Sindaci aderenti hanno come obiettivo di andare oltre gli obiettivi fissati per l’UE al 2020, riducendo le emissioni di CO2 nelle rispettive città di oltre il 20%. “Le amministrazioni locali si trovano sempre di più a dover applicare politiche innovative per salvaguardare la sostenibilità dei territori – ci racconta Roberto Vasai Presidente della Provincia di Arezzo. – Un tema strategico e prioritario, che attraverso la Rete delle Agenda 21 locali della Toscana, cerchiamo di promuovere, studiando un modello toscano di sviluppo che valorizzi le identità e le vocazioni di ogni territorio”. Attraverso la sottoscrizione del Patto dei Sindaci, gli Enti si impegnano alla programmazione di azioni concrete necessarie per il raggiungimento degli obiettivi energetici europei con la predisposizione di due documenti: l’Inventario di base delle emissioni (IBE) e il Piano di azione per l’energia sostenibile (PAES). Durante il convegno, verrà inoltre presentato il nuovo e-book ed il finanziamento rivolto ai comuni per effettuare un audit energetico degli edifici scolastici da parte della RETE sul Patto dei Sindaci. L'inizio dei lavori è fissato in Sala dei Grandi alle ore 10,00 ed avrà un taglio pratico e operativo per supportare, con semplici consigli, tutte le altre Amministrazioni che hanno in programma di aderire al Patto.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0