Prima Pagina | Sport | L'Arezzo vince contro la capolista: finisce 2 - 0 tra Arezzo e Real Vicenza

L'Arezzo vince contro la capolista: finisce 2 - 0 tra Arezzo e Real Vicenza

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
L'Arezzo vince contro la capolista: finisce 2 - 0 tra Arezzo e Real Vicenza

 

U.S. Arezzo: Benassi, Panariello, Villagatti, Conti, Gambadori, Carcione, Campagna, Dettori, Montini, Erpen, Brumat; a disp. Leuci, Guarino, Pisani, Coppola, Morga, Padulano, Bonvissuto.

Allenatore: Ezio Capuano.
 
Real Vicenza: Tomei, Carlini, Vannucci, Malagò, Piccinni, Polverini, Lavagnoli, Cristini, Bruno, Dalla Bona, Bardelloni; a disp. Ziglioli, Beccaro, Solini, Chiarello, Pavan, Caporali, Galuppini.

Allenatore: Michele Marcolini.
 
Quattordicesima giornata di campionato, al città di Arezzo si affrontano per la prima volta Arezzo e Real Vicenza, sotto una buona cornice di pubblico gli amaranto cercano di fermare la capolista.

Arezzo in campo con la seconda divisa bianca mentre gli ospiti indossano la casacca blu.

Primi minuti senza particolari emozioni con le due squadre molto attente in fase difensiva.

Gli amaranto provano ad impostare azioni manovrate, passando sempre dai piedi di Carcione,
tornato davanti alla difesa dopo l’infortunio, ma gli ospiti ben organizzati non lasciano spazio all’Arezzo.

Al 35’ cambio per l’Arezzo, dopo un salvataggio in area Conti rientrato dopo un lungo infortunio è costretto ad uscire.

Al 38’ gli amaranto passano in vantaggio, dopo un bello schema su punizione Panariello in area si ritrova la palla tra i piedi e trafigge Tomei, 1 a 0 per l’Arezzo.

 Finisce il primo tempo 1 a 0 per gli amaranto.

Inizia il secondo tempo con l’Arezzo che sostituisce Carcione con Coppola.

Al 10’ grande occasione per l’Arezzo, dopo uno schema da calcio d’angolo Coppola si ritrova solo davanti al portiere ma non riesce a trovare il gol.

Si fanno vedere gli ospiti che con un ispiratissimo Bruno cercano di impensierire gli amaranto.

Al 21’ ultima sostituzione per l’Arezzo, esce Montini ed entra Bonvissuto.

Partita molto tesa, è il Vicenza che crea maggiori pericoli, ma l’Arezzo si difende bene e cerca di colpire in ripartenza.

Al 41’ dopo una gran giocata Dettori mette Bonvissuto davanti a Tomei che lo stende, rigore per l’Arezzo ed espulsione per l’estremo difensore vicentino.

Si presenta Erpen che con un sinistro preciso trafigge Caporali, costretto in porta per l’espulsione di Tomei, 2 a 0 per l'Arezzo.

Finisce 2 a 0 per gli amaranto, un'altra grande vittoria per i ragazzi di Capuano.
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0