Prima Pagina | Politica società diritti | Qualità dei servizi e responsabilità sociale al centro del Bilancio Sociale del Gruppo Lfi Spa

Qualità dei servizi e responsabilità sociale al centro del Bilancio Sociale del Gruppo Lfi Spa

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Qualità dei servizi e responsabilità sociale al centro del Bilancio Sociale del Gruppo Lfi Spa

Il documento, che affianca ed integra il Bilancio d'Esercizio, sottolinea l'impegno etico che il Gruppo porta volontariamente avanti nei confronti degli stakeholder Seri: “Si tratta di uno strumento trasparente che certifica il nostro impegno a favore della comunità in cui operiamo”

 

Qualità del servizio erogato sul territorio e responsabilità sociale quali valori fondamentali. Sono questi i principi che inspirano il nuovo Bilancio Sociale, relativo all'anno d'esercizio 2013, redatto dal Gruppo Lfi Spa, che riunisce Rft Spa (Rete Ferroviaria Toscana) e Tft Spa (Trasporto Ferroviario Toscano) per la gestione del servizio ferroviario (rete, infrastrutture e trasporto) per le due linee Arezzo-Pratovecchio-Stia e Arezzo-Sinalunga.

“Il Bilancio Sociale è uno strumento trasparente che certifica il profilo etico dell'azienda – spiegaMaurizio Seri, Amministratore Unico del Gruppo Lfi Spa – e quindi il ruolo che svolgiamo sul territorio, non solo in termini strutturali, ma anche morali, specie nei confronti della comunità di riferimento e di tutte le parti interessate. Mi riferisco alle Organizzazioni Sindacali, alle associazioni di categoria e alle organizzazioni esterne, ovvero gli stakeholders nei confronti dei quali ci impegniamo a salvaguardare la responsabilità sociale”.

Lo strumento del Bilancio Sociale accompagna ed integra il Bilancio d'Esercizio che il Gruppo Lfi Spa, a distanza di quattro anni dalla nascita di Tiemme Spa e quindi della fusione in Lfi Spa di Lfi Service Spa, ha chiuso nel 2013 con un utile di oltre 500 mila euro.

“Essendo in carica da poche settimane, desidero ricordare il lavoro di chi mi ha preceduto – conclude Seri – sottolineando l'impegno portato avanti dal Consiglio presieduto da Massimiliano Dindalini, che ha interpretato nel modo più efficace e virtuoso il ruolo di buon amministratore”.

In particolare, oltre ai principi che guidano la fornitura di servizi di qualità, l'impegno che l'azienda ha deciso volontariamente di assumere si traduce in una linea guida che inspira le scelte del Gruppo e interessano tutte le parti sociali interessate, compreso il personale, a cui viene garantita una costante informazione sulle politiche aziendali e un'adeguata formazione professionale.

Nei suoi vari capitoli il Bilancio Sociale, disponibile e consultabile anche online sul sito di Lfi Spa (attraverso il link specifico SA 8000), dettaglia le politiche portate avanti nell'ambito della Gestione e sviluppo delle risorse umane delle aziende che compongono il Gruppo nonché descrive le attività di formazione sviluppate a favore dei dipendenti. Inoltre il documento dettaglia le caratteristiche del rapporto con i fornitori; la gestione della sicurezza; i rapporti con le Organizzazioni Sindacali; gli aspetti relativi alla comunicazione e, infine, i risultati delle verifiche interne.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0