Prima Pagina | Territori | Immigrati: a Capolona è stata istituita la cerimonia individuale di cittadinanza

Immigrati: a Capolona è stata istituita la cerimonia individuale di cittadinanza

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Immigrati: a Capolona è stata istituita la cerimonia individuale di cittadinanza

 

 

A Capolona, con il Sindaco Ciolfi il benvenuto agli stranieri che acquisiscono il nuovo status di cittadini italiani non è una semplice firma negli uffici dell’anagrafe comunale, ma è formalizzato con una breve cerimonia individuale di giuramento per ciascun neo-italiano.

I nuovi cittadini, giunti al termine dell’iter dopo aver vissuto legalmente in Italia per almeno dieci anni, è prevista una cerimonia; nella sala del Consiglio Comunale avviene la cerimonia del giuramento e ricevono una copia della Costituzione italiana, una lettera di benvenuto del Sindaco Alberto Ciolfi e una pergamena. Il tutto alla presenza di un ufficiale di stato civile e ai servizi demografici del Comune di Capolona.

Per questi nuovi cittadini il “contatto” con le istituzioni è ancora un’occasione importante ed in quanto tale va “sfruttata” per rinforzare un messaggio “comunitario”: lo status di cittadino italiano consegna nuovi diritti e nuovi doveri; la comunità capolonese vuole essere accogliente nei loro confronti, ma anche loro dovranno fare la loro parte; “vogliamo affermare con forza, sottolinea il Sindaco Ciolfi, l’impegno di tutti al rispetto delle norme della civile convivenza.”

“Mettere in campo un’adeguata “ritualità” associata alla consegna della cittadinanza ed al relativo giuramento ci permette di stabilire dei “legami” tra i nuovi cittadini, le istituzioni e la comunità “accogliente”. Le politiche di integrazione – dichiara il Sindaco Alberto Ciolfi -  vivono anche di momenti rituali, di riti civili e questo a Capolona è già possibile da un anno.  Abbiamo voluto rendere la consegna della cittadinanza Italiana un momento ufficiale e solenne anche per sottolinearne l’importanza per coloro che hanno scelto di diventare cittadini Italiani".

Già lo scorso novembre, con una bella manifestazione presso il Centro Sociale “Arno”, sono state conferite ben 63 cittadinanze onorarie a bambine e bambini nati in Italia da cittadini stranieri. 

Capolona 15 settembre 2014

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0