Prima Pagina | Economia e lavoro | La Camera di Commercio di Arezzo all'Hong Kong Jewellery e Gem Fair per presentare le eccellenze aretine.

La Camera di Commercio di Arezzo all'Hong Kong Jewellery e Gem Fair per presentare le eccellenze aretine.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
La Camera di Commercio di Arezzo all'Hong Kong Jewellery e Gem Fair per presentare le eccellenze aretine.

 

 

Hong Kong, Messico e New York sono le importanti destinazioni che accoglieranno, nei prossimi due mesi, delegazioni di imprenditori aretini nel corso delle iniziative organizzate e promosse dalla Camera di Commercio di Arezzo per favorire la internazionalizzazione delle PMI.

Ma sopratutto il prossimo appuntamento della Hong Kong Jewellery e Gem Fair sarà particolarmente rilevante visto che il Vice Presidente dell'Ente Camerale Andrea Fabianelli incontrerà, nel corso di una iniziativa organizzata dalla Camera di Commercio, i più importanti rappresentanti dell'establishment economico e finanziario di Hong Kong.

 

La Hong Kong Jewellery e Gem Fair, manifestazione che si articola in due distinte fiere (una a dedicata esclusivamente alle materie prime - diamanti, gemme e perle - che si tiene dal 15 al 19 settembre all'Asia World Expo e l'altra in programma dal 17 al 21 settembre 2014 dedicata esclusivamente alla gioielleria e che si svolge nell'abituale Hong Kong Convention and Exhibition Centre) è considerata, assieme al Jewellery Show che si svolge invece nel mese di marzo, la manifestazione espositiva del settore dei metalli preziosi lavorati più importante nel mondo.

La fiera , nata nel 1983, coinvolge oltre 3600 espositori provenienti da 48 paesi distribuiti su una superficie di 135.000 mq. e fa registrare annualmente oltre 50.000 visitatori in maggioranza buyer, provenienti da oltre 130 paesi.

Quest'anno appunto, oltre alle 50 imprese aretine ospitate nel padiglione “Italia”, la Camera di Commercio di Arezzo ha organizzato, per il prossimo 18 settembre , all'interno del Centre una presentazione delle produzioni di eccellenza del territorio aretino.

“ Nel corso dell'incontro che abbiamo organizzato in occasione dell'Hong Kong Jewellery e Gem Fair, - spiega il Vice Presidente dell'Ente camerale Andrea Fabianelli – presenteremo, anche attraverso un video promozionale appositamente realizzato, il territorio aretino e le sue numerose produzioni di eccellenza . Si tratta di una iniziativa particolarmente rilevante sopratutto per il prestigio degli interlocutori presenti quali, ad esempio, il Presidente della Camera di Commercio di Hong Kong e quello della HKTDC, l'Ente organizzatore delle fiere di Hong Kong. Obiettivo è quello di rafforzare la presenza dei nostri operatori in un mercato cosi strategico quale è quello di Hong Kong, vera e propria porta d'ingresso per il mercato cinese, diversificando anche l'offerta rispetto alle già significative quote di mercato acquisite nel settore dell'oreficeria e della moda.”

“ L' impegno della Camera di Commercio per sostenere l'export delle nostre imprese - sottolinea il Presidente Andrea Sereni- nasce dalla consapevolezza di cosa esso rappresenti per il nostro sistema locale e indirettamente per quello nazionale: ricordo infatti che siamo la prima provincia in Toscana per rapporto export/imprese e la seconda (dopo Firenze ) per il volume complessivo delle merci. Perdurando le difficoltà di crescita del mercato interno abbiamo quindi deciso di ampliare il già rilevante numero delle iniziative di sostegno alle imprese che operano sui mercati esteri. Una scelta che giunge in un momento delicato per la nostra economia: da un lato il nostro export potrà ulteriormente crescere se si realizzerà il previsto deprezzamento dell'euro che dovrebbe scaturire dal taglio dei tassi deciso dalla Banca Centrale Europea. Su questo scenario positivo si addensano però alcune ombre quali il conseguente rincaro del dollaro che potrebbe rilevarsi controproducente per le importazioni di materie prime e per i prodotti petroliferi normalmente trattati in valuta statunitense e la difficile situazione internazionale (ucraina, iraq, siria) che oltre al dramma umanitario e alle sofferenze provocate alle popolazioni civili, ha contraccolpi negativi per i mercati internazionali.”

 

“La centralità del mercato asiatico per l’export aretino –commenta il Segretario Generale della Camera di Commercio di Arezzo, Dott. Giuseppe Salvini - ci spinge, come Camera di Commercio, ad intensificare i rapporti con le sue realtà più significative, ad iniziare proprio da Hong Kong. Nel primo trimestre del 2014 , per il settore dell'oreficeria-goielleria Hong Kong ha rappresentato il terzo mercato per ordine di importanza , dopo Emirati Arabi Uniti e Turchia , con un volume di affari , a valori correnti, di oltre 28 milioni di euro (+ 24 % rispetto al stesso periodo del 2013) Un dato al quale vanno poi aggiunte le esportazioni dirette verso la Cina. E' comunque da evidenziare come il settore più importante nella classifica dell'interscambio commerciale tra Hong Kong e la nostra provincia sia quello della moda, che nel 2013 ha fatto registre , su un totale di oltre 300 milioni fa registrare un export pari a 170 milioni di euro, 135 milioni dei quali provenienti dal comparto articoli da viaggio, borse e pelletteria, a dimostrazione della rilevanza dell' l'ex colonia britannica nella “luxury fashion” e sopratutto a dimostrazione della complessiva eccellenza delle produzioni aretine e della straordinarietà di un territorio, quale quello aretino, che sarà presentato , nel corso della iniziativa del 18 settembre, ai massimi rappresentanti economici di Hong Kong,”

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0