Prima Pagina | Territori | “Da Castiglion Fiorentino a Expo 2015: la qualità del Km 0”

“Da Castiglion Fiorentino a Expo 2015: la qualità del Km 0”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“Da Castiglion Fiorentino  a Expo 2015: la qualità del Km 0”

Presentazione della giornata evento di giovedì 11 settembre

 

 

Puntare sulla valorizzazione dell’immagine di Castiglion Fiorentino e promuovere i prodotti del territorio sia in Italia che all’estero. E’ questa una delle sfide lanciate dall’evento “Da Castiglion Fiorentino a Expo 2015: la qualità del Km 0” in programma il prossimo 11 settembre. Ad organizzarlo il Comune, Coldiretti Arezzo e  l’Associazione degli Operatori Turistici di Castiglion Fiorentino . La conferenza stampa che si è tenuta nella mattinata di mercoledì 27 agosto presso il Comune di Castiglion Fiorentino ha voluto lanciare con forza proprio questo messaggio.

 “E’ l’ora delle alleanze per vincere le sfide più difficili” commenta l’Assessore allo sviluppo economico Devis Milighetti che aggiunge “la sinergia deve essere complessiva e deve coinvolgere pubblico e privato e ognuno per la sua parte deve concorrere per lo sviluppo complessivo del territorio”.

La manifestazione di giovedì 11 nasce proprio per favorire la valorizzazione e la promozione di una zona, quella di Castiglion Fiorentino e dell’intera Valdichiana, ricca di peculiarità e di ricchezze culturali, enogastronomiche e paesaggistiche, dei prodotti tipici a km zero del territorio e della tradizione.

“L’idea - ha spiegato Mario Rossi, direttore di Coldiretti Arezzo nel corso della conferenza stampa – è quella di promuovere e sostenere l’innovazione e le eccellenze del nostro mercato puntando sulla qualità e sulla tipicità dei prodotti legati al territorio e nell’ottica di valorizzare un’agricoltura “moderna e multifunzionale” produttrice di prodotti agricoli ma anche di servizi per la popolazione e il territorio. Potenziare un’agricoltura ‘in rosa’ in cui le imprenditrici che operano in modo incisivo per una competitività reale sui mercati nazionali e mondiali, fanno dell’innovazione uno strumento indispensabile per crescere e svilupparsi”.

Il Direttore ribadisce che “alcuni modelli imprenditoriali locali sono da considerarsi pilota e contribuiscono ad individuare le buone pratiche per una nuova organizzazione del mondo produttivo orientato alla valorizzazione del cibo sano, semplice, che ci lega alla terra, insieme alla bellezza di questi territori, ci e alle esperienze antiche che diventano modernissime e ci proiettano verso Expo 2015”.

“L’obiettivo – sostiene a sua volta Lidia Castellucci Presidente A.O.T.C - è di sviluppare un’efficace politica di marketing territoriale che porti ad uno sviluppo equilibrato del territorio. Ciò significa valorizzare l'offerta turistica anche attraverso un sistema integrato di comunicazione e di collaborazioni”.

“Lanciare il ‘prodotto’ Castiglioni che insiste in una zona che si chiama Valdichiana che fa parte della Toscana è  il percorso dovrà essere adottato anche per altri comparti. Con questo spirito ci farebbe piacere condividere con gli altri comuni della Valdichiana iniziative e progetti che vanno verso il biologico che tendono a valorizzare la filiera corta, la nostra produzione agricola e la nostra enogastronomia universalmente riconosciuta come un eccellenza nazionale” conclude il sindaco Mario Agnelli.

Il programma della giornata dell’11 settembre prevede, dalle ore 10.00 la realizzazione del Mercato di “Campagna Amica” che durerà l’intera giornata, poi nel pomeriggio, alle ore 16.30,  il Workshop realizzato da Coldiretti dal titolo “Donna Impresa Coldiretti: nutrire il pianeta in rosa”, che si terrà presso la Chiesa di Sant'Angelo al Cassero e che rappresenterà anche un momento fondamentale di confronto e di preparazione all’Expo 2015. Interverranno la Coordinatrice Nazionale di Donne Impresa Coldiretti, Silvia Bosco e la Responsabile Provinciale Elena Bertini. A partire dalle ore 20.00 è prevista una cena con i prodotti del territorio forniti dalle aziende di Campagna Amica organizzata da Aotc e realizzata da Hotel-ristorante villa Schiatti che chiuderà la giornata.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0