Prima Pagina | Eventi e spettacoli | Il canto popolare toscano con il TrioTresca in Piazza Sant'Agostino - giovedì 31

Il canto popolare toscano con il TrioTresca in Piazza Sant'Agostino - giovedì 31

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Il canto popolare toscano con il TrioTresca in Piazza Sant'Agostino - giovedì 31

La quinta edizione di EtnicArezzo prosegue,in Piazza Sant’Agostino, nel suo ampio ventaglio di proposte dedicate alla musica popolare giovedì 31 luglio ’14 alle ore 22,00.Indubbio che di “Notti di…” pullula l’ intera Italiafolkettara , ma la rassegna di Silvio Trotta non scimmiotta eventi mediatici, insieme al Circolo Culturale Arci AURORA persegue unaritrovata ritualità di incontro con la città grazie alla forza diuna musica che racconta il passato e il presente della gente comune.
Concretizza quest’idea ilTrio Tresca gruppo nato nel 2003 all’interno dell’Associazione Musicanti delPiccolo Borgo, il gruppo porterà in piazza i canti popolaritradizionali dell’ area appenninica centro-settentrionale,dall’Umbria fino alla Liguria, con una particolare attenzione allanostra Toscana.
Il trio ha un’esperienza ventennale nella ricerca e la riproposizionedella musica popolare, di solito impegnato in un repertorio di musicada ballo, si cimenterà invece. per quest’occasione, soprattutto inbrani da ascolto. Saranno le superbe melodie di Stefano Tartaglia,piffero magico del folk italiano e le corde intrise di tradizione diSilvio Trotta ad accompagnare la voce sanguigna di Giorgio Castellialla fisarmonica in un impasto originale e coinvolgente di ritmi ecolori. La musica “danzante “ del Trio nasce dalla condivisapassione per la tradizione, dalla volontà di salvaguardare unpatrimonio immateriale che da anni i tre musicisti ricercano,ripropongono e tramandano.
PiazzaSant’Agostino, giovedì, suonerà davvero come anticipa il sottotitolo della manifestazione e inviterà gratuitamente lacittà: “Là dove senti cantare fermati, gli uomini malvagi non  hanno canzoni”.
In caso di maltempo il concerto siterrà all’interno del Circolo Aurora.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0