Prima Pagina | Eventi e spettacoli | “ARTIFICIUM, l’Arte del Vestire”

“ARTIFICIUM, l’Arte del Vestire”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“ARTIFICIUM, l’Arte del Vestire”

Una serata speciale in Piazza Grande con la sfilata degli abiti creati dagli studenti di SMR Fashion School

 

Nella suggestiva ed elegante Piazza Grande di Arezzo, domenica 27 luglio si è svolto l’atteso evento che ha visto sfilare gli abiti progettati e realizzati dagli studenti di moda di SMR Fashion School di Sansepolcro (Ar).

Il programma di questa speciale serata, accompagnato da una ricercata selezione musicale, ha proposto una serie di abiti suddivisi in cinque atti, ognuno realizzato da un gruppo di  studenti con una tematica specifica: “Design Contemporaneo”; “Creatività”; “Sartorialità”; “Artigianalità: Arte e Tecnologia”; per terminare con l’ultimo atto “Artificium”, fil-rouge di tutta la sfilata e titolo dell’evento, perché espressione dell’arte del saper fare, dell’artigianalità e della manualità, tipiche della tradizione italiana.

 

I protagonisti sono stati dunque gli studenti di SMR che, grazie ai loro abiti, hanno saputo rappresentare l’eccellenza italiana, l’esperienza artigianale, nonché la loro crescita all’interno di SMR Fashion School, con una preparazione non solo dal punto di vista stilistico, ma anche del prodotto con una chiara visione di tutte le fasi di progettazione e realizzazione di una collezione che termina, appunto, con una sfilata.

Durante la serata, con una forte presenza di pubblico, sono intervenuti il Sindaco di Arezzo, Giuseppe Fanfani, l’Assessore alle Attività Produttive e al Commercio, Paola Magnanensi e il Rettore della Fraternita dei Laici di Arezzo, Lisetta Fornasari, i quali hanno espresso il loro entusiasmo per l’iniziativa di moda e arte, tutta al femminile, in una passerella che era un “palco naturale” per la scalinata in pietra ed hanno sottolineato la loro sentita partecipazione all’evento con protagonisti i giovani e la loro creatività, motori di forza e di rilancio. (Il Sindaco è salito in “passerella” anche per consegnare un premio speciale ad una studentessa che ha appena concluso gli studi presso SMR che si è distinta in tecniche di modellistica.)

Un’occasione che ha altresì messo in evidenza le forze del territorio unite per la realizzazione di momenti culturali di rilievo: l’essenziale collaborazione del Comune di Arezzo e della Fraternita dei Laici ed il supporto del Comune di Sansepolcro, del Comune di Anghiari e della Banca di Anghiari e Stia. Dobbiamo sottolineare anche l’importante contributo di storiche e prestigiose aziende manifatturiere della Valtiberina che producono sia direttamente che per i più prestigiosi marchi nazionali ed internazionali (Bernardini Maglificio, BMA Maglificio, Jam Store e Zeffiro Cachemire), nonché della collaborazione di Parrini Parrucchieri e Palladino Gioielli che hanno ornato le splendide modelle.

 

SMR Fashion School è non solo Agenzia Formativa accreditata dalla Regione Toscana ma anche la prima  Accademia di Moda in Italia, accreditata dall’ European Accreditation Board of Higher Education Schools di Parigi (EABHES) con percorsi post diploma e post laurea, nelle aree dello stile, del business e del prodotto. 

 

L’accademia ha raggiunto nel 2013  i suoi 30 anni di attività ed è una importante realtà del territorio locale, con caratteristiche uniche sia in ambito nazionale che internazionale e contribuisce all’occupazione e alla crescita del settore moda attraverso la formazione di figure professionali orientate all’innovazione, alla tecnologia, alla cultura e alla ricerca. 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0