Prima Pagina | Eventi e spettacoli | GIOVEDI’ 17 LUGLIO: TORNA AREZZOWAVE

GIOVEDI’ 17 LUGLIO: TORNA AREZZOWAVE

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
GIOVEDI’ 17 LUGLIO: TORNA AREZZOWAVE

 

 

ore 19.00 MAIN STAGE 

THE TALKING BUGS (Arezzo Wave IUS SOLI)

The Talking Bugs si formano nel gennaio 2011.

Il quartetto mescola stili dalle differenti provenienze e ne ricava un sound indie folk, che spazia dalle contaminazioni balcaniche a quelle ispaniche.

Musica “transeuropea”, con testi (in lingua inglese) intimisti e spietati; pensieri e stati d’animo raccontati in maniera minimale e delicata. Il loro album di esordio VIEWOFANONSENSE vede l’uscita nel novembre 2013.

ore 19.30 MAIN STAGE 

SUNTIAGO (Arezzo Wave IUS SOLI

Gruppo romano nato nel 2010, i Suntiago lanciano una sfida al panorama italiano con la scelta stilistica di unire sonorità tipicamente brit a linee vocali con testi in italiano, nelle quali viene premiata la melodia e il ritmo.

Una miscela esplosiva ricca di influenze, che spazia dal rock “classico” al grunge, non mancando di farsi contagiare da influenze esotiche. Nel 2013 esce il loro primo album “SPOP”.

ore 19.55 PYSCHO STAGE powered by YAMAHA

KABILA (Italia – Libano)

Kabìla in arabo significa tribù, una tribù che rappresenta l’intera umanità nei suoi mille colori, lingue e culture. I Kabìla hanno all’attivo tre cd: “Yallah!” (Soffici Dischi-Audioglobe 2013), “Oltre noi” (Ai-music-Egea 2010) e il concept-album “La città degli alberi” (Ai-music 2008). Spaziano da sonorità africane ed europee, che si fondono assieme a varie lingue che si mescolano dando vita ad un sound etno-pop nei primissimi lavori, per poi passare ad un approccio musicale più vicino alla world-music, fino ad arricchire il tutto con suoni elettrici. Raggiunta una nuova maturità in fase di scrittura e di pre-produzione, hanno affrontato l’arrangiamento e la registrazione dei nuovi brani. Insieme a loro, in questa avventura, oltre a Massimo Giuntini, musicisti del calibro di Raffaello Simeoni, Andrea Chimenti e Gabin Dabirè. Il gruppo è composto da Emad Shuman - voce solista e cori, Mirko P. Esse - voce solista, cori, piano, tastiere, sintetizzatori, Cristiano Rossi - oud, saz, chitarra acustica, Adriano "Nano" Checcacci - batteria, percussioni, loop programming, sound manipulation, Marco "Kyano" Chianucci - basso elettrico, contrabbasso, Gabriele "Cato" Polverini - chitarre elettriche, cori.

ore 20.35 MAIN STAGE

SEWARD (Spagna) 

 Una ventata di freschezza viene dalla Spagna e si chiama Seward. Etichettarli è alquanto arduo, per la loro stravagante comunicazione con il pubblico, le provocatorie performance e la capacità di mescolare le tradizioni del folk, blues, jazz e rock. I Seward sono stati votati come Best New Band 2012 sul blog britannico A New Band A Day,  e alla fine del 2013 le loro performance live sono rientrate nella top 10 della Spagna. Le diciotto canzoni di Home Was A Chapter Twenty Six sono state distribuite non come un album ma separatamente, seguendo un’articolata collaborazione tra artisti e giornalisti che ha dato vita a un vero e proprio network.

 ore 21.25 PSYCHO STAGE powered by Yamaha

L’ORAGE (Italia)

Nato nel 2009 dalla collaborazione tra il cantautore Alberto Visconti e i fratelli Rémy e Vincent Boniface, L'Orage è diventato in breve tempo uno dei gruppi valdostani più amati di sempre. Dal successo del videoclip "Come una festa" estratto dal loro primo album omonimo, al pubblico sempre più numeroso a tutti i concerti, fino ad arrivare al trionfo a Musicultura 2012, L'Orage si è esibito su palcoscenici importanti, aprendo gli spettacoli di artisti del calibro di Jethro Tull, Goran Bregovic, Carlos Nunez, Lou Dalfin. Di loro Carmen Consoli ha detto: "Ascoltateli, sono grandi!". A febbraio 2013 L'Orage ha presentato il concerto evento "L'Orage e Francesco De Gregori insieme dal vivo", frutto della collaborazione con il grande artista romano. Primo disco de L'Orage ad essere distribuito da una major, L'Età dell'Oro è arrivato al diciannovesimo posto della classifica di ITunes. Punto di fusione ideale tra il mondo folk, quello della canzone d'autore e quello del rock. L'Orage registrerà il proprio quarto album durante l'autunno 2014.

Ore 22.10 MAIN STAGE

LEVANTE (Italia)

 E' la prima cantautrice targata INRI, nasce a Caltagirone in provincia di Catania nel 1987. Ispirata da cantautrici come Janis Joplin, Tori Amos e la conterranea Carmen Consoli, Claudia Lagona in arte Levante riesce a raccontare le cose in modo semplice e decisamente efficace, andando a conquistare il cuore delle persone. Nel 2011 incontra Davide Pavanello, che si innamora della ballata "La scatola blu" e la sprona a lavorare sul disco "Manuale Distruzione”, uscito a Marzo 2014.

ore 23.00 PSYCHO STAGE powered by Yamaha

LUCIANO GAVINI & SOSTA PALMIZI (Italia)

Nato nel 1966, Luciano Gavini ha iniziato la sua formazione da autodidatta per poi entrare all’Accademia di Musica di Firenze, specializzandosi in Piano Classico, Blues-Jazz, Composizione Armonia Tradizionale. Non ha un repertorio di genere ben definito, dal momento che la sua musica vive di improvvisazione su strutture armoniche. L’esperienza con altri musicisti lo ha portato a preferire l’improvvisazione su due o tre accordi al massimo.

Ore 23.20 MAIN STAGE

AVION TRAVEL (Italia)

La prima formazione del gruppo di Caserta risale al 1980. Dopo un esordio decisamente rock e un passaggio attraverso il pop nella seconda metà degli anni ottanta (il gruppo vince la sezione rock del Festival di Sanremo 1987), la Piccola Orchestra approda allo stile “Avion Travel” con l’album "Bellosguardo", pubblicato nel 1992. Questo disco, per la sua specificità e per la sua concentrata bellezza, rappresenta di fatto il manifesto musicale della Piccola Orchestra e segna l'inizio dell’attuale avventura dei musicisti.

Hanno rappresentato Arezzo Wave al Midem di Cannes e nei più prestigiosi eventi negli States, dal SXSW di Austin al mitico Joyce Pub di New York.

A quasi 10 anni dall’ultimo tour insieme si riunisce la formazione storica casertana.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0