Prima Pagina | Eventi e spettacoli | A.D. 2014: 800 anni dopo la distruzione della Abbazia di Campoleone, a Castelluccio di Capolona.

A.D. 2014: 800 anni dopo la distruzione della Abbazia di Campoleone, a Castelluccio di Capolona.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
A.D. 2014: 800 anni dopo la distruzione della Abbazia di Campoleone, a Castelluccio di Capolona.

 

Al via la Settima Edizione di Campus Leonis, rievocazione medievale di Castelluccio a Capolona, dal 18 al 20 luglio dalle ore 18 fino a tarda notte. Giusto il tempo di affilare le armi e gli spiedi per la cottura de “Lo Porco” in piazza. In Campus Leonis si mangia, si beve, si gode degli spettacoli nella cornice del centro storico di Castelluccio. Si può visitare il mercato Orientale e l’accampamento d’armi che, quest’anno, ospiterà il “bordello medioevale”. La rievocazione storica di Campus Leonis è un viaggio fra mito e realtà: il mito è dato dalla presenza del Fauno, il Dio Pan della fertilità femminile, mezzo uomo e mezzo capra. Saranno presenti Angelo e Profeta del Gruppo Memento Ridi gli Acchiapatutti, famosi in tutte le feste medievali del nostro Paese. Sabato 19 luglio ad aprire il corteo saranno il Gruppo Storico Campus Leonis, i Monaci di San Gennaro (a cui era dedicata la Abbazia di Campoleone distrutta nel 1214) e il Gruppo Sbandieratori della Giostra del Saracino di Arezzo. Grandi e piccoli potranno, inoltre, cimentarsi nel tiro con l’arco sotto la guida del Gruppo Arcieri Turris Major di Foggia. Si inizia venerdì 18 luglio con i “Giochi e Duelli sotto le Mura” dell’Associazione Culturale Castelluccio e si prosegue sabato 19 e domenica 20 luglio. Ingresso gratuito.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0