Prima Pagina | Territori | Sentenza Chimet: soddisfazione dell’Amministrazione comunale di Civitella

Sentenza Chimet: soddisfazione dell’Amministrazione comunale di Civitella

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Sentenza Chimet: soddisfazione dell’Amministrazione comunale di Civitella

 

 

 

 

Alla luce della sentenza sul processo Chimet Il Sindaco e la Giunta esprimono piena soddisfazione per il verdetto ed in particolare per l’assoluzione in formula piena dell’ex sindaco Massimiliano Dindalini, che conferma,  come sempre è stato sostenuto, il corretto operato dell’Amministrazione comunale nell’interesse dei suoi cittadini. Un ringraziamento particolare, oltre all’ex Sindaco, va a tutti i dipendenti e collaboratori del Comune, ma anche dell’Amministrazione provinciale, che hanno confermato, anche in questa occasione, di aver lavorato  con passione e altrettanta professionalità nel rispetto delle norme a tutela del territorio e della sua popolazione. “Una sentenza di particolare rilevanza per  il nostro Comune - afferma il Sindaco Ginetta Menchetti – poiché accertata l’inesistenza del pericolo di disastro ambientale ha confermato un buono  stato della salute del territorio non diverso da altri ambiti parimenti antropizzati, a dimostrazione della continua attività e monitoraggio svolti  da  questa amministrazione e da quelle che l’hanno preceduta. Questa vicenda se da un lato ci rende orgogliosi per l’impegno profuso negli anni, dall’altro ci spinge a non abbassare la guardia su certi temi anzi ci stimola a  continuare a monitorare e a mettere in campo tutte le azioni necessarie che rendano possibile uno sviluppo eco-sostenibile del territorio. E alla Comunità di Civitella - continua Menchetti - il processo dove l’ex Sindaco è stato coinvolto impropriamente, come la sentenza attesta, diverse decine di mila euro di spese legali che potevano essere destinate ad interventi più necessari in un momento di grande emergenza sociale.”

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0