Prima Pagina | Eventi e spettacoli | GIOSTRA NUOVI TELI PER LA “TRIBUNA A”

GIOSTRA NUOVI TELI PER LA “TRIBUNA A”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
GIOSTRA NUOVI TELI PER LA “TRIBUNA A”

L’impegno di Banca Etruria adorna Piazza Grande

 

Nuovi drappi per la tribuna A della Giostra del Saracino. A partire dalla prossima edizione del 21 giugno, cambia il look di Piazza Grande.

Presentato questa mattina dall’assessore alla Giostra del Saracino Francesco Romizi, dal Presidente dell’Istituzione Giostra Angiolo Agnolucci e dal Vicedirettore generale di Banca Etruria, Emanuele Cuccaro, il progetto per la realizzazione di nuovi teli di arredo del perimetro esterno della Tribuna A. Novità sulla novità saranno i drappi e vessilli che sventoleranno all’estremità della tribuna con stampati gli stemmi dei quartieri, del Comune e di Banca Etruria.

“Banca Etruria – hanno sottolineato il Presidente dell’Istituzione Giostra Angiolo Agnolucci e l’Amministrazione comunale - si è dimostrata ancora una volta un istituto vicino al territorio, con il costante impegno di valorizzazione della rievocazione storica. La teleria con drappi e vessilli, abbellirà la tribuna e contribuirà a rendere lo scenario di Piazza Grande ancor più affascinante ed accogliente per i turisti. Dopo il contributo per l’acquisto della nuova tribuna A adesso i teli finiscono per essere una bella opera di rifinitura. Il progetto sarà utile anche a proiettare i giovani studenti verso un futuro occupazionale”.

“Il Saracino – ha dichiara Emanuele Cuccaro, Vice Direttore Generale di Banca Etruria - rappresenta il cuore pulsante della città. In tale chiave va letto il sostegno che Banca Etruria riserva da sempre e sta continuando a dare a tutti gli attori coinvolti nella sua organizzazione: Comune di Arezzo e Istituzione Giostra, ma soprattutto Quartieri, Musici e Sbandieratori. Per questo abbiamo contribuito con la consueta attenzione anche al rifacimento dei drappi e alla realizzazione degli stendardi che, oltre a completare la Tribuna A, renderanno ancor più suggestiva la splendida Piazza Grande”.

Le telerie saranno color porpora e  il tessuto sarà decorato con una greca medievale con ombra. Il progetto, elegante e raffinato è stato curato dal liceo artistico Piero della Francesca, dal Consorzio Arezzo Fashion e dalla Cooperativa Arte&Fare. Ad elaborare le “telerie del Saracino” è stato l’architetto Patrizia Pacetti. Coordinamento invece di Carla Nassini e supervisione del presidente della cooperativa Arte&Fare Luciano Tagliaferri che hanno ricordato come “ il lavoro è frutto della sinergia tra scuola e istituzione. E’ durato oltre un anno e ha visto impegnati giovani studenti e professionisti. Il progetto è stata l’occasione per portare aventi le finalità che il Consorzio si è prefissato ovvero quello di mettere in contatto scuola e aziende. Un arricchimento scolastico utile per il futuro occupazionale dei giovani”.



  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0