Prima Pagina | Politica società diritti | AREZZO MULTISERVIZI:INVESTE IN SICUREZZA

AREZZO MULTISERVIZI:INVESTE IN SICUREZZA

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
AREZZO MULTISERVIZI:INVESTE IN SICUREZZA

Ulteriore vigilanza tra le lapidi sia di giorno che di notte

 

Arezzo multiservizi blinda i cimiteri. La società che gestisce i cimiteri del territorio comunale ha avviato da qualche giorno un intenso piano di vigilanza destinato ad accrescere la sorveglianza con l’obiettivo di evitare spiacevoli episodi, atti vandalici e di garantire maggior tranquillità agli utenti.
Adesso, anche sulla scia di numerosi atti vandalici che si stanno verificando all’interno dei cimiteri in tutto il territorio provinciale Arezzo Multiservizi ha messo in atto un servizio di pattugliamento quotidiano, sia di giorno che di notte, all’interno dei principali camposanti capofila.
“Gli addetti alla vigilanza – spiega Luciano Vaccaro presidente di Arezzo Multiservizi – effettueranno controlli tra le lapidi ogni giorno, scegliendo a campione in quale cimitero, tra quelli indicati dalla Società, fare il servizio di pattugliamento. Sono previsti più giri di ispezione che verranno effettuati anche di notte. Riteniamo che questo sia un segnale destinato a restituire ai camposanti la tranquillità. A volte le tombe sono prese di mira per atti vandalici e all’interno dei camposanti frequentemente ci sono raid notturni durante i quali i malviventi rubano anche materiale in rame”.
La società ha quindi rafforzato ancor più i controlli per proseguire in un piano di sicurezza che ha visto negli ultimi tempi, anche installare nuovi cancelli automatici in modo da regolamentare automaticamente l’accesso ai cimiteri anche delle frazioni. Dopo gli interventi alMonumentale e all’urbano di Arezzo, i cancelli sono stati installati a Policiano, San Leo, Battifolle, Staggiano, Rigutino e Sant’Anastasio.
Il prossimo mese l’apertura e chiusura automatica partirà a San Zeno. Inoltre in molti cimiteri è stata migliorata l’illuminazione sia all’interno che nelle aree esterne. Ad Arezzo è stato anche installato un servizio di videosorveglianza con12  telecamere e colonnine Sos ubicate tra le lapidi dalle quali è possibile lanciare allarmi per richieste di soccorso. I defibrillatori. la messa in sicurezza di viali e delle scalinate anche con l’installazione di corrimano completano poi un progetto destinato a migliorar e la sicurezza di chi fa visita ai loro cari defunti.
“Fino ad oggi, il servizio di vigilanza – conclude Vaccaro – veniva puntualmente rafforzato in concomitanza con particolari ricorrenze durante le quali aumentano le visite nei cimiteri. Adesso, in via sperimentale, per i prossimi mesi abbiamo ritenuto di consolidarlo,sia di giorno che di notte, al cimitero urbano, al Monumentale e in tutti quelli cosiddetti capofila” .

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0