Prima Pagina | Arte e cultura | “Dopo il silenzio”, lo spettacolo tratto dal libro del presidente del Senato

“Dopo il silenzio”, lo spettacolo tratto dal libro del presidente del Senato

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“Dopo il silenzio”, lo spettacolo tratto dal libro del presidente del Senato

Torna mercoledì 19 marzo alle 21,15 al Teatro Mecenate la stagione di prosa organizzata dall’assessorato alla cultura del Comune di Arezzo.

 

In programma lo spettacolo “Dopo il silenzio”, tratto dal libro di Pietro Grasso “Liberi tutti”. Di Francesco Niccolini e Margherita Rubino, regia Alessio Pizzech. Con Sebastiano Lo Monaco, Mariangela D’Abbraccio, Turi Moricca, scene Giacomo Tringali, costumi Cristina Da Rold, musiche Dario Arcidiacono, luci Luigi Ascione, canti originali Carlo Muratori, coro Discantus diretto dal maestro Salvo Sampieri, foto di scena Tommaso La Pera. Una produzione Associazione Sicilia Teatro / Teatro “Tina Di Lorenzo” / Noto.

Il teatro può essere non solo intrattenimento, ma anche condivisione di esperienze, luogo privilegiato di confronto, informazione e formazione. Se il precedente spettacolo con Sebastiano Lo Monaco “Per non Morire di mafia” era un monologo, questo lavoro è un dialogo a più voci tra un uomo e una donna che hanno vissuto per la legalità e un giovane naturalmente attratto dalla mafia, unico mondo con cui ha avuto contatto insieme alla violenza e al crimine. Uno scambio tra generazioni e universi distanti che riescono a incontrarsi, comprendersi. Dall’amara consapevolezza dell’esistenza di un cancro profondamente radicato nella società, occorre non arrendersi alle difficoltà e confidare sempre che un cambiamento sia ancora possibile.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0