Prima Pagina | Politica società diritti | Fini Giovanardi - Brogi: “Otto anni di danni. Illegale è la legge"

Fini Giovanardi - Brogi: “Otto anni di danni. Illegale è la legge"

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Fini Giovanardi - Brogi: “Otto anni di danni. Illegale è la legge"

 

“Ebbene sì, come in tanti sostenevamo, "illegale è la legge". La sentenza di incostituzionalità segna la fine ingloriosa e meritata di una legge che per otto anni ha provocato solo danni. Da tempo sostengo che la Fini-Giovanardi altro non è che il prodotto di un proibizionismo ideologico dai gravi effetti collaterali: sovraffollamento carcerario - per il quale anche l’Europa ci condanna - e reclusione per i tossicodipendenti, che invece dovrebbero intraprendere tutt’altri percorsi in comunità di recupero. Purtroppo, ci sono voluti otto anni per sancire l’assurdità di equiparare le pene per il consumo e la detenzione di sostanze come la marijuana all’eroina; purtroppo, in questi otto anni migliaia e migliaia di detenuti hanno vissuto in condizioni indegne, anche a causa di una legge che non faceva altro che riempire le carceri, che versano in condizioni terribili. Adesso, dopo questa sentenza della Corte Costituzionale, è il momento di arrivare il prima possibile ad una legislazione che veramente regolamenti l’uso di sostanze leggere e individui per i tossicodipendenti percorsi terapeutici in comunità di recupero”.

E’ quanto dichiara sulla sentenza arrivata oggi dalla Consulta che dichiara incostituzionale la Fini-Giovanardi, il consigliere regionale Pd Enzo Brogi, che ha organizzato per venerdì prossimo in Consiglio regionale della Toscana l'iniziativa "Canapa Medica", che tratterà i temi dell'uso terapeutico e della legalizzazione della cannabis, con la presenza dei parlamentari Luigi Manconi, primo firmatario di un disegno di legge sull'uiso terapeutico, David Ermini e Silvia Velo, del medico Fabrizio Cinquini e del giornalista Fabrizio Dentini.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0