Prima Pagina | Eventi e spettacoli | Risultati decisamente positivi per le squadre giovanili dell’Arezzo che collezionano ben quattro successi e due pareggi.

Risultati decisamente positivi per le squadre giovanili dell’Arezzo che collezionano ben quattro successi e due pareggi.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Risultati decisamente positivi per le squadre giovanili dell’Arezzo che collezionano ben  quattro successi e due pareggi.

Ecco in sintesi quanto è accaduto nel fine settimana

 

 

 

 

ALLIEVI A REGIONALI

CORTONA CAMUCIA: Luciani, Fattorini, D’Auria, Giannini, Sorrentino, Rispo, Donnarumma (23’st Calzini), Neri, Rampelli (16’st Carrai), Danubio Papi

AREZZO: Fosca (35’st Truschi), Minocci (13’st Zammuto), Chiarenza, Guizzunti (12’st Squarcia), Giusti, Vedovini, Cacioppini, Gallorini (29’st Gerradini), Romagnoli (12’st Solimeno), Franchi (34’st Nocentini), Rossi (31’st Brunetti)

All. Alessandro Violetti

RETI: Sorrentino (5’pt autorete), Squarcia (27’st)

CORTONA – Nonostante un terreno di gioco diventato simile ad una risaia, la squadra allievi A dell’Arezzo è riuscita  ad espugnare il Maestà del Sasso ed a portare a casa l’intera posta in palio grazie ad una autorete di Sorrentino arrivata in apertura di partita e poi a quella segnata da Squarcia al 27’ del secondo tempo. Con questo successo gli amaranto conseguono il quinto risultato utile consecutivo ma , quello che più conta, danno una dimostrazione di forza e di adattamento incredibile ad un terreno dove evidentemente le consuete giocate in velocità non potevano essere effettuate a causa anche delle numerose pozze d’acqua presenti. La squadra di Violetti è riuscita ad applicare alla perfezione i dettami del proprio tecnico che voleva giocate in verticale senza tergiversare con scambi con il portiere e così è stato. Una squadra, quella amaranto che ha dimostrato di essere in salute sia sul piano fisico che della lucidità poiché non ha concesso molto agli avversari evidentemente agevolati da una situazione logistica favorevole alla compagine dotata di minor tasso tecnico.  La vittoria non è mai stata in discussione anche perché l’incontro si è sbloccato sin dai primi minuti grazie ad una sfortunata autorete di Sorrentino che ha mandato il pallone alle spalle del proprio portiere a seguito di una punizione concessa al limite dell’area agli amaranto e calciata molto bene da Cacioppini. .  La rete del raddoppio  arrivava nella ripresa  quando al 27’ Rossi lanciava in profondità Squarcia che con una grande progressione riusciva a portarsi in area ed a segnare dopo un tentativo di fallo compiuto nei suoi confronti da un difensore. Finiva così con punteggio all’inglese un incontro il cui risultato, proprio a causa della situazione del terreno di gioco non era così scontato.

ALLIEVI B

AREZZO: Mancini(60'Donati), Sacchetti, Santini, Martini, Zammuto(51' Bardi), Detti, Rosadini, Caselli, Nocentini(48' Acquisti), Sereni, Scarano(65'Acquisti)

Allenatore: Bacci

 

ARNO LATERINA: Bisi, Mugelli, Tiberi, Galantini, Caponera, Mugnai, Arcidiacono, Cuccoli, Tiossi, Mei, Bindi.

 A disposizione: Sensini, Contardo, Scolari, Baglioni, Cappellini

Allenatore: Borghesi

Reti: 52' 75' Martini, 57' Tiossi

AREZZO - Bella vittoria per gli allievi B dell'Arezzo che dopo la batosta subita a San Giovanni si riscattano superando per 2-1 l'Arno Laterina, seconda forza del campionato. E' stata una partita intensa ed equilibrata giocata su un terreno di gioco reso pesante dalla pioggia e decisa nel finale da Martini. Parte forte l'Arezzo che dopo pochi minuti sfiora il vantaggio con Zammuto, lesto ad approfittare di una corta respinta di Bisi su tiro di Martini, ma vene ipnotizzato dal portiere valdarnese autore di un grande intervento. Gli ospiti rispondono con una bella combinazione tra Tiossi e Mei ma il tiro di quest'ultimo dal limite dell'area termina abbondantemente alto. La prima frazione scorre via senza grosse occasioni, ma con le due squadre che non si risparmiano. Si va all'intervallo a reti inviolate, risultato che rispecchia pienamente l’andamento dell’incontro. Tutto si decide nella ripresa ed al  52' passano gli amaranto. Viene concessa una  punizione da posizione defilata che  Martini calcia molto forte e  Bisi nel tentativo di respingere devia nella propria porta. Gli ospiti non mollano e pareggiano dopo cinque  minuti sugli sviluppi di una mischia su palla inattiva con Tiossi . Il campo diventa sempre più pesante e per le due squadre proporre gioco diventa sempre più difficile. Tutto fa pensare ad un pareggio ma al 75' arriva il gol decisivo: corner di Rufini,  Martini svetta sul secondo palo e regala i tre punti alla propria squadra.

GIOVANISSIMI A

ETRURIA CAPOLONA: Motoasca, Cerofolini, Rossini, Mori, Shehas , Grappolini L., Cuccoli, D’Ambrosio, Mori G., Rossi

A disposizione: Grappolini M., Casali, Mori L., Bianconi, Ahsami, Mazzoni

All. Roberto Fortezzi

AREZZO: Viroli, Panozzi, Peruzzi, Lambardi, Pazzaglia, Bruni, Sanchez, Bianchini (40' Municchi), Celli (60' Fabbriciani), Censini, Grottola (66' Francini).

 A disposizione:  Bulgarelli, Rosi, Ceccherini.

 All.  David Obligis

Marcatori: 13' Sanchez, 58' Censini.

CAPOLONA – Altra bella affermazione per la squafdra dei giovanissimi A dell’Arezzo che riescono ad espugnare anche il campo del Capolona per 2 a 0 ottenendo il dodicesimo successo consecutivo a dimostrazione di una forza impressionante di questo gruppo .  Un successo che legittima pienamente il primato in classifica e che rende merito alla squadra per essere riuscita a primeggiare anche in un contesto logistico dove  il terreno di gioco ai limiti della praticabilità ha sicuramente finito per rendere meno tangibile il divario tecnico tra le due compagini. Gli amaranto inoltre si sono presentati  con diverse Assenze, come i due portieri Mancini e Donati, capitan Perugini, e i due centrocapisti Laurenzi e Capogna. La partita iniziava  con gli amaranto  che premevono  subito nell'acceleratore collezionando numerosi calci d'angolo sempre sventati dalla difesa dell'Etruria. La partita si sbloccava  all'11' grazie a Sanchez che dopo uno scambio stretto con Grottola, si presentava  davanti a Motoasca e lo freddava  con un  preciso destro. La rete del raddoppio arrivava  al 58' ed era  un autentico eurogol di Censini, che di  prima intenzione, dai 20 metri, lasciava 0 partire un bolide di sinistro che si infilava all'incrocio del secondo palo. Grande esultanza per il primo gol stagionale di Censini  arrivato coronamento di una prova egregia, soprattutto in considerazione del fatto che il campo pesante non favoriva  le sue doti tecniche e fisiche. Negli ultimi minuti prima Grottola e poi Lambardi su punizione sfioravano  il 3a0.

GIOVANISSIMI B

AREZZO  : Baldesi, Caneschi, Malentacca, Villani, Vicidomini, Parlangeli, Sensitivi, Fata, Duri, Gerardini, Bianchini. A Disp. : Viroli, Baglioni, Bonini, Canola, Andreucci, Mura, Amatucci.               All.Tommaso Nardin

U.P. POLIZIANA : Santoni, Del Segato, Morelli, Severini, Montiani, Mulas, Marzocchi, Ferdous, Faedda, Esposito, Bruzzuchelli. A Disp. : Rossi, Castoldi, Comitini. All. Stefano Consoli

MARCATORI : Duri (AR),Bruzzuchelli(PO), Gerardini(AR), Bianchini(AR), Sensitivi(AR), Fata(AR), Mura(AR)

AREZZO – Grande conferma per gli allievi B dell’Arezzo che , reduci dalla bella vittoria in casa dell’Olmoponte, sono riusciti a vincere di goleada (6 a 1) il confronto interno con la Poliziana che si è disputato nel sintetico del Villaggio . Dopo una costante superiorità che non dava però esito, al 18’  Duri portava  in vantaggio l’Arezzo con un tap-in vincente su assist di Gerardini. La Poliziana reagiva  e dopo pochi minuti trovava  il pareggio con Bruzzuchelli che riprendeva  una respinta di Baldesi e insaccava. Gli amaranto non  si perdevano d’animo e al 29’ tornavano  davanti con il gol di Gerardini che batteva  l’estremo difensore ospite con un tiro dalla distanza. La Poliziana accusava  il colpo e l’Arezzo ne approfittava  andando ancora in gol con Bianchini, al primo centro stagionale, che con un destro da fuori area metteva  la sfera sotto la traversa . Prima della fine del primo tempo da un calcio d’angolo battuto da Gerardini, Sensitivi svettava  di testa e segnava  il quattro a uno.  Nella ripresa mister  Nardin effettuava  subito due sostituzioni mandando in campo Baglioni e Canola al posto di Parlangeli e Bianchini. La partita ricominciava  sulla falsa riga del primo tempo con l’Arezzo a mantenere  il possesso palla e con la Poliziana che si rendeva  pericolosa in contropiede. Dopo dieci minuti il tecnico amaranto effettuava  tutte le sostituzioni, ed entravano Viroli, Bonini, Andreucci, Mura e Amatucci che prendevano  il posto di Baldesi, Malentacca, Sensitivi, Duri e Gerardini. Al 20’ da segnalare un  tiro di Amatucci che andava  fuori di poco. Dopo due minuti stupenda punizione di Fata che si infilava  al sette. Gli ospiti tentavano una reazione senza però riuscire a segnare . L’occasione piu’ ghiotta arrivava al 27’ con Faedda che si vedeva  parare il tiro da Viroli. La partita terminava  con la meritata rete di Mura, che è tornato  al gol dopo un periodo di astinenza,  e fissava  il risultato sul sei a uno.

ESORDIENTI A

VIRTUS ARCHIANO: Castellani, Amato, Burla, Diani, Cresci, Maggi, Cuomo, Mencattini, Vernici, Micheli, Fantechi

A disp: Conti, Giachi, Salvatore, Ferrini, Gambineri, Bussi, Binozzi

AREZZO: Occhini, Sassoli, Andreani, Calussi, Rovetini, Nocentini, Cerciello, Caneschi, Steccato, Rubechini, Giusti.

A disp: Albiani, Sorbini, Cernabei A., Fabbri, Salvi, Sbranti, Feri

SOCI - Gli Esordienti A dell’Arezzo  tornano da Soci con un pareggio che sta un po' stretto per quello che si è visto in campo. Gli amaranto in un terreno pesantissimo e ai limiti della praticabilità hanno faticato a giocare la palla come al loro solito. In questo contesto, più pronti i locali abituati a tali condizioni. La prima frazione è stata molto combattuta, gli aretini hanno avuto più possesso palla, ma da una distrazione in fase difensiva ne è nata una punizione laterale e dagli sviluppi una corta respinta della difesa in area ha trovato più lesti i locali che con un tiro sotto la traversa segnavano aggiudicandosi la prima frazione. Il secondo tempo è stato giocato in una metà campo sola, tant'è vero che Albiani non ha mai toccato il pallone. Gli aretini hanno provato in tutti i modi a trovare il gol, ma il fango e i locali sono stati pronti a respingere ogni azione. Da annotare un tiro di Salvi terminato di poco fuori e una conclusione di Caneschi che passava sott le braccia di Castellani, graziato dalla pozza davanti la linea di porta che fermava la sfera. Nella terza frazione non cambia la musica, gli amaranto spingono senza trovare sbocchi. Steccato, lanciato in profondità da Rubechini non trova il passo in velocità sciupando una ghiotta occasione. Ma l'attaccante aretino si rifà ed è lesto a pochissimi minuti dalla fine a concretizzare un'incursione sulla destra di un'ispiratissimo Cerciello, e batte Castellani per il meritatissimo pareggio.

ESORDIENTI B

AREZZO : Bulgarelli, Barbagli,   Borsi,  Caneschi , Fazzuoli, Evirati, Foresi, Banchetti, Tecchi A A disposizione: Sacchetti, Varriale, Coleschi, Bichi, Nseer

All Tommaso Nardin
VIRTUS ARCHIANO: Benevieri, Acciai, Agnoletti, Biagiotti,  Corsetti, Farini, Ferrini,  Luis, Moneti

A disposizione:  Norcini m, Norcini j, Paoli, Ristori, Romiti , Santos , Senesi, Torricelli, Ttrefas

All. Fabrizio cestelli
Parziali:  0-1/2-0/1-1 (Risultato federale 2-2)
AREZZO - Inizia il secondo campionato per gli esordienti b 2002 del’Arezzo  e la partita interna con l’ Archiano e' molto bella e combattuta dove si sono vista buone giocate sia di squadre che individuali.  A reti l Arezzo si sarebbe imposto per 3-2 ma dato che il regolamento federale fa contare i tempi la partita termina 2-2 con un tempo vinto per parte e il pari nell’ ultimo. Un  giusto risultato per quello che si è visto in campo tra due validissime formazioni che meritano ampiamente gli applausi del pubblico. Primo tempo equilibrato che vede passare in vantaggio nella seconda parte gli ospiti con una punizione con il pallone che arriva in area ed è pronto l’ attaccante dell’Archiano a segnare. Secondo tempo con l’ Arezzo che con il passare dei minuti prende  in mano il possesso della palla e del gioco e segna due reti. La prima arriva  con Nseer bravo a riprendere una respinta e da pochi passi a  battere  il portiere ospite. Il raddoppio è  opera di Tecchi che con un tiro preciso batte nuovamente il numero 12 casentinese. Il terzo tempo vede passare in vantaggio per prima gli ospiti dopo un calcio d angolo anche qui sono più veloci a ribadire in rete una palla che rimane nell’ area e poi nuovamente il funambolico  Tecchi firma la personale doppietta e il pari del terzo tempo.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0