Prima Pagina | Politica società diritti | Fanfani: “2013, anno difficile ma con servizi garantiti e cantieri aperti”

Fanfani: “2013, anno difficile ma con servizi garantiti e cantieri aperti”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Fanfani: “2013, anno difficile ma con servizi garantiti e cantieri aperti”

La conferenza stampa di fine anno del Sindaco

 

“Un anno tra i più difficili che abbiamo affrontato garantendo i servizi e mantenendo aperti i cantieri, avendo al centro l’interesse dei cittadini. E tutto questo nonostante una fortissima carenza di risorse”.

Nella conferenza stampa di fine anno, il Sindaco Giuseppe Fanfani ha evidenziato come gli ultimi dieci anni abbiano drasticamente modificato il sistema delle autonomie locali: “nel 2002 il nostro bilancio era di 142 milioni di euro. Nel 2012 siamo scesi a poco meno di 81 milioni. Un calo di oltre il 40%. Nonostante questo abbiamo mantenuto i servizi sociali e quelli per l’infanzia. Una drastica riduzione, proprio in ragione del calo delle risorse, ha invece interessato l’intero settore dei lavori pubblici”.

Il 2013 è stato caratterizzato da significativi atti urbanistici tra i quali l’approvazione unanime, da parte del Consiglio Comunale, della revisione del Regolamento Urbanistico e del nuovo Regolamento edilizio. Delibere che vanno nella direzione della semplificazione amministrativa, dell’incentivazione della qualità architettonica e dell’innovazione energetico ambientale.

In tema di opere pubbliche sono proseguiti lavori che troveranno la loro conclusione il prossimo anno. Fanfani ha ricordato, tra gli altri, campo scuola e foresteria dell’atleta, teatro Petrarca, mercato coperto nelle Logge del grano, il piano terra del palazzo di Fraternita in piazza Grande.  Tra la fine del 2014 e gli inizi del 2015 è in calendario la conclusione dei lavori per la cassa di espansione sul torrente Castro e per la Fortezza Medicea. In programma, grazie all’accordo con Banca Etruria, la realizzazione dei nuovi centri sociali a Tortaia e San Marco. Il 2013 ha visto anche un rinnovato impegno nel settore della manutenzione con 1 milione e mezzo di euro che sono stati destinati  a strade, scuole e impianti sportivi.

Investimenti anche nella sicurezza: sono in fase di collocazione 87 telecamere: 20 già collegate, 29 da collegare e 38 da collocare

Icastica è stato l’evento culturale dell’anno con un forte rilievo nazionale e internazionale: 40 artiste hanno partecipato alla prima edizione e la seconda è già in cantiere.

Consueta e forte attenzione ai temi del sociale, dell’infanzia, dell’integrazione e dei giovani. Tra le realizzazioni di maggior  rilievo la Casa delle Cultura in piazza Amintore Fanfani e la Casa Diritta in via Garibaldi. Due luoghi che stanno sviluppando molte attività e che sono anche punto di riferimento di associazioni e volontariato

Il 2013 ha visto eventi che hanno contributo alla valorizzazione turistica di Arezzo. A gennaio la Festa della Befana a Roma e a dicembre l’uscita nelle sale del film che Leonardo Pieraccioni ha girato ad Arezzo, Un fantastico via vai. Novità anche per la Fiera Antiquaria con il passaggio della gestione dell’Associazione Fiera al Comune di Arezzo. Un passaggio che ha coinciso con la messa on line del nuovo sito dell’antiquaria e con l’organizzazione di un fitto calendario di eventi collaterali per il 2014.

L’anno che si sta per concludersi ha visto poi l’impegno, in modo particolare del Sindaco Fanfani, su alcuni temi generali di forte interesse per i cittadini: la difesa del 118 e la battaglia contro la tassa sui fossi.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0