Prima Pagina | Politica società diritti | CAPOLONA: ADOTTATO IL NUOVO REGOLAMENTO URBANISTICO.

CAPOLONA: ADOTTATO IL NUOVO REGOLAMENTO URBANISTICO.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
CAPOLONA: ADOTTATO IL NUOVO REGOLAMENTO URBANISTICO.

In tempi brevissimi l’Amministrazione Comunale ha dato risposte che da anni attendevano i cittadini e le imprese di Capolona.

 

Ad appena sei mesi dall’insediamento, il Consiglio Comunale ha adottato le nuove Norme Tecniche d’Attuazione del Regolamento Urbanistico scadute da oltre due anni e dato così risposte a gran parte delle osservazioni, richieste e contributi presentati dai cittadini di Capolona dal 2008 in poi.

Prioritario è stata la verifica dell’impianto normativo al fine di renderlo più chiaro e più facilmente applicabile, favorendo in particolare gli interventi, il riuso, la modificazione del patrimonio edilizio esistente. “In questa ottica, sottolinea il Sindaco Alberto Ciolfi, siamo partiti dalle attività manifatturiere che hanno caratterizzato lo sviluppo economico di Capolona, dotando l’Amministrazione comunale di strumenti che favoriscano una riflessione sui grandi contenitori costituiti da capannoni industriali e artigianali che nel tempo hanno perso ruolo o si sono ritrovati al centro di insediamenti residenziali e dai quali dipenderà comunque il futuro di Capolona”.

Finalmente anche a Capolona saranno favorite ed incentivate interventi mirati al contenimento energetico attraverso il “buon costruire” e l’uso delle fonti rinnovabili. Con le nuove norme sono inoltre privilegiate le eccellenze del territorio, a cominciare dalle Frazioni, dai centri minori e dai borghi rurali. Sempre nell’ottica di valorizzazione del territorio comunale, particolare attenzione è posta alla tutela delle aree tartufigine, di cui Capolona è ricca, e ai percorsi storici ed alla sentieristica dalla cui fruizione si può godere della bellezza del paesaggio capolonese.

Il Regolamento Urbanistico di Capolona regola anche l’attività delle sale di gioco d’azzardo vietandone l’apertura entro i centri abitati, applicando in modo estensivo la nuova  legge regionale n.57 del 18 ottobre 2013.

 

Nell’adozione del nuovo Regolamento Urbanistico, conclude il Sindaco Ciolfi, “è stata scrupolosamente rispettata la procedura sulla trasparenza e pubblicizzazione ai sensi degli articoli 19 e 20 della legge regionale 1/2005. Adesso ci sarà la possibilità per le controdeduzioni ed integrazioni  prima della definitiva approvazione da parte del Consiglio Comunale prevista per l’inizio della primavera prossima”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0