Prima Pagina | Politica società diritti | Maggioranza claudicante pericolo costante (per Arezzo ovviamente)

Maggioranza claudicante pericolo costante (per Arezzo ovviamente)

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Maggioranza claudicante pericolo costante (per Arezzo ovviamente)

Dichiarazione del consigliere comunale Roberto Bardelli (Pdl):

 

 

È da molto tempo chiaro e cristallino che la maggioranza targata PD, che amministra molto male Arezzo e che sta portando inesorabilmente al declino la nostra splendida città, non se la passa molto bene.

Strade sconquassate e pericolose, sicurezza ai minimi termini, ogni giorno una rapina, un accoltellamento, una rissa... il caos generale. I lavori completamente fermi o bloccati, vedi il boulevard, la ex Cadorna, le logge del grano, cantieri aperti e mai terminati, il malessere sociale che attanaglia sempre di più gli aretini che perdono il lavoro o che si arrendono perché il lavoro non c’è. 

Ma sopratutto quello che colpisce è la totale mancanza da parte di questa amministrazione di idee per il  futuro, di una progettualità che faccia ripartire Arezzo. A questa disastrosa situazione va aggiunto che in Consiglio Comunale la maggioranza si regge in piedi per un solo voto e puntualmente, anche nell’ultima seduta di mercoledì, alla prima richiesta del numero legale, la frittata è stata servita bella calda: tutti a casa, con più di metà dell’ordine del giorno ancora da terminare e con i mugugni dei consiglieri di maggioranza che si levavano alti, simili a imprecazioni.

Ecco, forse il vero problema di questa Giunta e di questa amministrazione è che non ci sono più i numeri per poter andare avanti, i numeri giusti per governare Arezzo. Prima di continuare con questa lenta agonia e perseverare, che come noto è diabolicum, nei danni non è meglio staccare la spina e tornare a votare?

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

5.00