Prima Pagina | Politica società diritti | Le politiche della persona siano la linfa della ripresa

Le politiche della persona siano la linfa della ripresa

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Le politiche della persona siano la linfa della ripresa

La Fap-Acli provinciale invita gli amministratori ad agire sulla coesione sociale e contro le povertà Particolari attenzioni dovrebbero essere rivolte ai servizi e al welfare nei confronti della terza età

 

 

La politica deve investire sulla coesione sociale e intervenire concretamente contro la continua crescita della povertà. Questa richiesta è mossa dalla Fap - Federazione Anziani e Pensionati delle Acli di Arezzo che, tramite il proprio segretario Paolo Formelli, è quotidianamente attiva nell'ascolto dei bisogni e delle esigenze dei cittadini più deboli. Le maggiori attenzioni sono ovviamente rivolte alla terza età, una fascia particolarmente in difficoltà i cui problemi, le necessità, le attese e i desideri potrebbero essere soddisfatti con alcune scelte politiche volte alla coesione sociale e alla lotta all'emarginazione. Basterebbe dare maggiore sicurezza a quella massa sempre più ampia di poveri e di nuovi poveri attraverso un preciso aiuto alla persona e con un miglioramento di alcuni servizi sociali come l'accoglienza in comunità o in case famiglia, l'assistenza domiciliare integrata o il ricovero in una struttura residenziale assistita. «Sono considerazioni che sembrano banali - spiega lo stesso Formelli, - e che qualunque politico o amministratore locale potrebbe attuare con facilità inserendole nella programmazione delle proprie scelte. Invece queste politiche, anziché essere incentivate, sono spesso tagliate e a volte sono tenute volutamente nascoste per incompatibilità con gli interessi di privatizzazione dei servizi. Invito dunque gli amministratori a recuperare gli investimenti nell'ambito sociale utilizzando le proprie risorse correttamente, per favorire la ripresa del welfare e per un concreto servizio alla collettività».

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0