Prima Pagina | Lo Sport | Stella Azzurra, un pareggio che vale un nuovo record

Stella Azzurra, un pareggio che vale un nuovo record

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Stella Azzurra, un pareggio che vale un nuovo record

La società aretina impatta 1-1 con l'Imolese e rimane l'unica imbattuta nel campionato di serie B Alla squadra di mister Pedalino è mancato solo il goal. Domenica è in programma un turno di riposo

 

AREZZO – La Stella Azzurra ottiene un nuovo record. Il pareggio nel big match contro l'Imolese e la contemporanea sconfitta della capolista San Zaccaria permettono alla società aretina di calcio femminile di poter vantare un eccezionale primato a livello nazionale: dopo nove turni di campionato, rimane l'unica squadra ancora imbattuta del proprio girone di serie B. In Stella Azzurra-Imolese si sono sfidate sul terreno del comunale "Città d'Arezzo" la terza e la quarta in classifica, in uno scontro al vertice terminato 0-0 ma interamente dominato dalle aretine di mister Massimiliano Pedalino nonostante alcuni problemi di formazione aggravati dall'infortunio nel corso del riscaldamento di Elena Bruno. Il forte difensore è stato sostituito con successo dalla Juniores Francesca Cantini, una ragazza che non ha fatto rimpiangere la titolare confermando la retroguardia come il vero punto di forza della Stella Azzurra. Per gran parte della partita, le aretine hanno mantenuto il controllo del gioco, prendendo il sopravvento in ogni zona del campo e mostrandosi determinate a centrare l'intera posta, con tante belle azioni dalla fascia destra di Aleksandra Gwiazdovska e delle attaccanti Giulia Bruci, Jenny Tabaku e, nel secondo tempo, Agnese Zeghini. Il punteggio non si è però schiodato dallo 0-0 e, a metà ripresa, l'Imolese ha trovato nuovo slancio in virtù dell'espulsione di Sofia Peruzzi per un fallo di reazione che ha lasciato la Stella Azzurra in dieci e che ha costretto agli straordinari il portiere Valeria Mazzola. Nonostante l'inferiorità numerica, sono ancora le padrone di casa a farsi pericolose con alcuni rapidi contropiedi; su uno di questi la Bruci ha guadagnato un calcio di punizione dal limite dell'area con Serena Patu che, con un tiro magistrale, ha poi colpito la traversa. Alla fine, lo 0-0 ha mantenuto la Stella Azzurra al terzo posto in classifica, permettendo alla squadra di arrivare da imbattuta al turno di riposo di domenica prossima e di godere serenamente di un lungo stop che le permetterà di recuperare alcune giocatrici infortunate.

A far esultare la società del presidente Otello Acquisti sono anche i risultati della Juniores e delle Giovanissime, le principali squadre del settore giovanile. Purtroppo la Juniores di Elena Bruno ha dovuto fare i conti con la prima sconfitta stagionale nel sentito derby con il Perugia: la sfida tra le due capoliste è stata vinta per 3-2 dalle umbre con il goal decisivo segnato al 94°, una vera beffa che ha fatto scendere la Stella Azzurra al secondo posto. Saldamente al comando rimangono invece le Giovanissime di Paolo Acquisti che hanno vinto per 6-1 lo scontro di vertice contro il Lucca, rafforzando il proprio primato e confermandosi come una delle favorite per la vittoria del titolo regionale.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0