Prima Pagina | Territori | Perché la suprema Corte conferma l’ineleggibilità di Bittoni’

Perché la suprema Corte conferma l’ineleggibilità di Bittoni’

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Perché la suprema Corte conferma l’ineleggibilità di Bittoni’


 

 

Sabato 23 novembre in Paese circolavano voci più o meno ufficiali, coronate da  espressioni e toni , forse anche eccessivamente meravigliati, quando non si poteva che essere certi  dell’imminente  caduta del Sindaco Bittoni.

Siamo poco abituati a far trionfare la verità, la legalità e la democrazia che ci chiediamo ma cosa è accaduto, cosa sia successo e addirittura cosa accadrà adesso.

Castiglioni, non meritava questa fine si preoccupano di dire chi detiene il potere, con l’intento di far passare tra la popolazione il messaggio della difficoltà del momento e dell’attività amministrativa rivolta  al cambiamento di rotta, cercando di appianare le voragini finanziarie prodotte dai precedenti loro compagni.

Bittoni, rilascia interviste dichiarando che la sua arrabbiatura è motivata dal fatto che tale sentenza va a colpire le sorti dei Castiglionesi e che per volere di pochi, forse per lui, irresponsabili, è accaduta questa ennesima farsa di ritornare alle urne per la terza volta in soli quattro anni.

I tre firmati del ricorso Bittoni, esponenti del gruppo “Cittadini in Comune” e di tale comunicato, si reputano soddisfatti per il riconoscimento della giustizia avvenuto e per il rispetto riposto nel diritto cittadino.

A fianco degli altri firmatari del ricorso formulano, altresì, il loro intento a continuare a cooperare uniti al fine di far trionfare, ovunque e sempre, la legalità e la correttezza anche etica.

Se Bittoni adesso si preoccupa, avrebbe dovuto pensarci prima, quando sapeva, di non potere essere eleggibile per il fatto di non essersi dimesso da presidente dell’Ente Serristori, nei modi e nei tempi dovuti. Bittoni ha commesso un “falso” nel sottoscrivere la  sua candidatura a Sindaco, non ha rispettato la legge che prevedeva la neutralità da cariche e, adesso a nostro parere, i cittadini dovrebbero imputare a lui la responsabilità del costo aggiuntivo della prossima tornata elettorale.

Gli irresponsabili non sono certamente i firmatari !!!

 

 

Giovanni Vestrini, Danilo Nucci, Claudio Agnelli   

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0