Prima Pagina | Lo Sport | Bilancio estremamente positivo per le giovanili amaranto in questa settimana.

Bilancio estremamente positivo per le giovanili amaranto in questa settimana.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Bilancio estremamente positivo per le giovanili amaranto in questa settimana.

Ecco in sintesi le cronache di quanto accaduto:

 

ALLIEVI  A REGIONALI

AREZZO: Fosca, Minocci, Chiarenza, Guizzunti (10’st Squarcia), Giusti (36’Zammuto), Testi, Gerardini (30’st Brunetti), Romagnoli (17’st Nocentini), Franchi , Rossi

A disposizione: Garbinesi

All. Alessandro Violletti

LASTRIGIANA: Dallai, Gurrini, Lanzetti, Genovese (30’st Ursachel), Ferrini (10’st Nappo), Pezzatini (22’st Cardella) Renzeti Pagnotta (1’st Leofonte), Fabbrizi, Rocchini (9’st Gagliani) Maio, Salvadori

A disposizione: Poggi

All. Giovanni Mollica

Arbitro: Alessandro  Padrearu sez. Arezzo

RETI:  Guerrini (10’pt), Guizzunti (16’pt), Romagnoli (31’pt), Salvadori (40’pt), Gerardini 28’st

AREZZO – Finalmente l’Arezzo ha sfatato il tabù casalingo ed al Villaggio Amaranto ha vinto contro la Lastrigiana per 3 a 2. La partita è stata altalenante in fatto di marcature ed alla fine è riuscita a prevalere la squadra di Alessandro Violetti che aveva voluto con molta determinazione l’intera posta in palio. Anche in questa circostanza, tuttavia, gli amaranto, pur creando numerose occasioni da rete , colpendo anche due pali, hanno rischiato la beffa perché i fiorentini sono riusciti a finalizzare al massimo le occasioni create segnando due reti frutto di altrettante  disattenzioni dei ragazzi di Violetti che però sono sempre rimasti padroni del campo senza scomporsi più di tanto al cospetto di una squadra molto dotata sul piano fisico e che schierava in campo tutti 97 mentre nelle file aretine c’erano in lista nove elementi del 98 rispetto ai sedici presentati nella lista. La compagine amaranto ha ancora una volta fatto vedere un buon calcio ma in questa occasione, per sua fortuna gli errori commessi non li hanno penalizzati oltre il dovuto ed è quindi arrivato un successo decisamente meritato e che consente di ritrovare una maggiore fiducia nei propri mezzi e che lascia ben sperare in prospettiva. Per quanto riguarda la Lastrigiana, non ha certo fatto vedere grandi cose limitandosi a fare lanci lunghi cercando di sfruttare la propria potenza fisica. Ai fiorentini il, solo merito di essere riusciti a segnare due reti sfruttando le manchevolezze dell’avversario ma niente di più. Veramente troppo poco per sperare di fare un risultato positivo visto che anche a detta dei suoi tecnici e sostenitori, ha disputato la peggiore partita del campionato.

ALLIEVI B

AREZZO: Mancini, Sacchetti (16’st Rosi), Santini (23’st Francini), Martini, Detti, Santamaria, Sereni (12’st Sanchez), Rosadini (1’st Laurenzi) Rufini, Caselli

A disposizione: Bulgarelli, Franchi, Bianchini

All. Moreno Benigni

FOIANO: Ciorcilla, Riccucci, Nucci, Bifaro, Fei, Redi (36’st Falu), Bigozzi, Gorelli( 27’ st) Tornani, Sonnati (1’st Salvadori), Rivalta, Camilloni

A disposizione: Brogi, Salvadori

All. Arrigo Bignoli

RETI: Gorelli (8’st r.), Caselli (12’st), Fei(18’st), Rivalta (19’st), Martini (30’st r.), Camilloni (40’+3’st)

AREZZO – Altra partita sfortunata per la squadra allievi B dell’Arezzo che ha perso sul sintetico del Villaggio Amaranto per 4 a 2 ad opera del Foiano. Un ko immeritato sotto il profilo numerico ma che si giustifica pienamente per quanto si è visto in campo con gli amaranto incapaci di far quadrare il proprio gioco e spesso colpevoli di giocate senza costrutto e troppo approssimative. Ai gigliati che pur non hanno certo brillato in fatto di gioco, va il merito di essere riusciti a sfruttare al meglio le occasioni capitate dimostrando capacità di gestione del risultato sino alla fine dell’incontro. Per l’Arezzo qualche attenuante per le numerose assenze che hanno costretto il tecnico Moreno Benigni a chiedere rinforzi ai giovanissimi A ma questo , ovviamente, non basta per giustificare una sconfitta che ha avuto il sapore di una resa soprattutto in prospettiva visto che il campionato ha riservato sin qui molte delusioni e che ora la classifica non è certo delle migliori.  Dopo un primo tempo giocato con buona intensità e terminato a reti inviolate, nella ripresa la squadra di Moreno Benigni è calata i  maniera vistosa subendo così gli avversari che sono riusciti a prevalere anche grazie a qualche concessione di troppo del reparto arretrato dell’Arezzo ma anche ad un arbitro che ha concesso un rigore generoso al Foiano e che poi ha espulso Rufini per un fallo giudicato di reazione ma che non è sembrato così brutto da meritare il rosso.

GIOVANISSIMI A

SANSOVINO:  Parrini, Santangelo, Francioli, Tiezzi, Bracciali, Rossi, Giangani, Aldinucci, Peruzzi, Meloni, Castiglione-Morelli.

 A disposizione : Tavanti, Paci, Barbagli, Mantova, Agnelli, Coppi, Tonioni.

 All. David Barbagli

 AREZZO:  Mancini (35' Viroli), Panozzi, Perugini, Lambardi (52' Peruzzi), Pazzaglia, Bruni (46' Rosi), Sanchez (35' Grottola), Capogna (47' Ceccherini), Celli, Censini (55' Laurenzi) , Fabbriciani (40' Bianchini).

 All David Obligis

 Marcatori:  2' Sanchez,  8' Sanchez, 15' Celli (R)  23' Perugini,  29' Lambardi,  33' Sanchez,  48' Celli (R)  59' Grottola,  63' Pazzaglia

 

ALBERORO -  Partita senza storia quella disputata nel perfetto manto erboso di Alberoro. Troppo il divario tecnico tra le due squadre, con i padroni di casa che non sono mai riusciti a tirare verso la porta amaranto e che limitano io passivo grazie ai miracoli di Parrini, veramente un portiere da tenere in considerazione, classe 2000.  Un 9 a 0 finale che si commenta da solo e che testimonia il divario netto esistente tra le due compagini. Per la squadra di Obligis un’altra conferma di qualità e compattezza in vista di altre sfide importanti di questo campionato dove gli amaranto stanno registrando un ruolo da assoluti protagonisti.  Tutta la squadra si sta esprimendo su un tasso tecnico importante e la riprova è anche dai prestiti fatti alle formazioni allievi , fatto questo che sintetizza la bontà di questo gruppo dove ci sono tanti talenti ma anche un collettivo che funziona in maniera maiuscola lasciando poche chances agli avversari.

GIOVANISSIMI B

U.S.D. AREZZO F.A. : Baldesi, Stopponi, Andreucci, Villani, Parlangeli, Vicidomini, Fata, Bianchini, Duri, Gerardini, Sensitivi. A disposizione : Viroli, Baglioni, Malentacca, Canola, Mura, Bonini, Caneschi.         All. Tommaso Nardin

A.C.D. FALTERONA : Grilli, Dattile, Minucci, Andreini, Hoxhaj, Paggetti, Cungi, Del Buono, Vargiu, Simon, Acciai. A disposizione : Piscardi, Borri, Meminaj, Ciarpaglini, Ristori, Ferro. All. Alessandro Grassi

MARCATORI : Sensitivi (2), Vargiu, Acciai, Duri, Gerardini, Parlangeli, Fata, Malentacca.

AREZZO - Vince e convince l’Arezzo nel confronto casalingo contro il Falterona, rimontando prima e dilagando poi meritatamente per il definitivo 7 a 2 che testimonia una superiorità importante evidenziata sul piano numerico solo nella ripresa poiché la prima frazione di gioco si era chiusa 2 a 1 in vantaggio per gli ospiti. UN risultato che ha messo in risalto la buona dose di carattere di questa compagine che nonostante l’iniziale difficoltà ha saputo risollevarsi come si conviene ad una squadra tenace e combattiva. Buona quindi la prestazione collettiva anche se all’attento esame del tecnico non è sfuggito certo il fatto di essere andati in svantaggio nella prima frazione di gioco. Negli spogliatoi poi i giusti correttivi che hanno portato alla vittoria di goleada dove balza sicuramente in evidenza la stupenda rete di Gerardini, un vero capitano trascinatore e punto di riferimento dei compagni che non finisce  di stupire con le sue magie. 

ESORDIENTI B

U.S.D. AREZZO F.A. : Baldesi, Stopponi, Andreucci, Villani, Parlangeli, Vicidomini, Fata, Bianchini, Duri, Gerardini, Sensitivi. A disposizione : Viroli, Baglioni, Malentacca, Canola, Mura, Bonini, Caneschi.         All. Tommaso Nardin

A.C.D. FALTERONA : Grilli, Dattile, Minucci, Andreini, Hoxhaj, Paggetti, Cungi, Del Buono, Vargiu, Simon, Acciai. A disposizione : Piscardi, Borri, Meminaj, Ciarpaglini, Ristori, Ferro. All. Alessandro Grassi

MARCATORI : Sensitivi (2), Vargiu, Acciai, Duri, Gerardini, Parlangeli, Fata, Malentacca.

 

AREZZO - Vince e convince l’Arezzo nel confronto casalingo contro il Falterona, rimontando prima e dilagando poi meritatamente per il definitivo 7 a 2 che testimonia una superiorità importante evidenziata sul piano numerico solo nella ripresa poiché la prima frazione di gioco si era chiusa 2 a 1 in vantaggio per gli ospiti. UN risultato che ha messo in risalto la buona dose di carattere di questa compagine che nonostante l’iniziale difficoltà ha saputo risollevarsi come si conviene ad una squadra tenace e combattiva. Buona quindi la prestazione collettiva anche se all’attento esame del tecnico non è sfuggito certo il fatto di essere andati in svantaggio nella prima frazione di gioco. Negli spogliatoi poi i giusti correttivi che hanno portato alla vittoria di goleada dove balza sicuramente in evidenza la stupenda rete di Gerardini, un vero capitano trascinatore e punto di riferimento dei compagni che non stenta di stupire con le sue magie.  

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0