Prima Pagina | Cronaca | L'ultimo saluto a Matteo Roghi, alla Collegiata di Foiano

L'ultimo saluto a Matteo Roghi, alla Collegiata di Foiano

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
L'ultimo saluto a Matteo Roghi, alla Collegiata di Foiano

Giocava nel Foiano, nel campionato giovanissimi. Un malore improvviso ha stroncato il ragazzo a soli 14 anni

Alla Collegiata di S.Martino a Foiano della Chiana domani alle 14,30 l'ultimo saluto a Matteo Roghi, il 14enne morto a Abbadia San Salvatore nella partita di calcio con la sua squadra, il Foiano.

L'autopsia, eseguita ieri, necessita di ulteriori approfondimenti da laboratorio. Massimo Mandò, responsabile del 118 di Arezzo, ha ribadito la necessità di un defibrillatore in ogni campo da calcio: "In ogni caso il soccorso non deve superare i 5 minuti".


La sua squadra era in campo ad Abbadia San Salvatore: sono scattati i soccorsi ma non c'è stato nulla da fare. Con i suoi compagni di squadra aveva appena strappato la vittoria nel girone senese dei giovanissimi provinciali. Ma invece di festeggiare, si è accasciato.

Momenti di paura e una corsa concitata per soccorrerlo. Tutto inutile. La notizia in pochi minuti è rimbalzata verso Foiano. Matteo faceva la prima al tecnico commerciale.

La prima squadra del Foiano è stata subito richiamata e la partita è stata rinviata.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0