Prima Pagina | Territori | Cassazione: BITTONI ineleggibile

Cassazione: BITTONI ineleggibile

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Cassazione: BITTONI ineleggibile

Dedichiamo al commento di Raul Menci uno spazio a parte nella vicenda castiglionese

 

Ora è definitivo: Bittoni è stato dichiarato ineleggibile dalla Corte di Cassazione con sentenza depositata in data 22/11/2013.

Si conclude così la tribolata elezione del Sindaco di Castiglion Fiorentino ed è finita come era giusto che finisse: il riconoscimento, da parte del massimo Organo Giudiziario, della irregolarità delle ultime Elezioni Amministrative di Castiglion Fiorentino.

Io, che Bittoni fosse ineleggibile, l’ho sempre convintamente sostenuto durante tutta la campagna elettorale, certo ora vederselo riconosciuto anche dalla Corte di Cassazione rappresenta per me  motivo di orgoglio.

Questo non significa che gioisco, perché  so bene che questo porterà a nuove elezioni amministrative (tre in quattro anni) ma la responsabilità di tutto quanto avvenuto ricade su colui (Bittoni) che non si è dimesso da Presidente dell’Ente Serristori  prima di candidarsi a Sindaco ( godendo così di una posizione di privilegio tanto più importante avendo vinto solo per pochi voti di scarto) e sul PD Castiglionese che in questi anni ha portato il nostro Comune prima al dissesto e poi a candidare un Sindaco ineleggibile.

Il ricorso era  doveroso per coerenza mia , per rispetto degli elettori della mia lista e di tutti i Cittadini Castiglionesi che certo non rimpiangeranno una Giunta che in sei mesi ha prodotto solo danni  (vedi gestione appalto cimitero, parcheggi, ritardo nella approvazione del piano strutturale e  non ultimo nella gestione della Casa di Riposo….) e che ha portato come unico alibi per coprire le sue incapacità il dissesto.

Ora si apre finalmente una stagione nuova in cui gli attuali Amministratori e Consiglieri Comunali dovrebbero dimettersi subito perché espressione di una volontà popolare tratta in inganno e andare verso elezioni amministrative in cui potrà essere eletto un Sindaco legittimato da una regolare e  democratica consultazione elettorale e che possa operare nella pienezza dei suoi poteri, solo ed esclusivamente, per il bene comune.

 

Lista “Cittadini per il Cambiamento-Raul Menci Sindaco”

 

Raul Menci   

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0