Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
La FIAB a Agri@tour

Ci siamo quasi: il 15 novembre aprirà i battenti la 12ma edizione di Agrietour e per la prima volta, all'interno di questo evento, si terrà' un Salone dedicato al Cicloturismo sulla base di una collaborazione instaurata fra Arezzofiere e la FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta – onlus).
E' appurato che l'Italia e la Toscana sono al primo posto tra i luoghi del desiderio dei turisti sia tradizionali che a mezzo bici. Non riusciamo però a sfruttare appieno questo fenomeno perché in Italia non si riesce a " fare sistema"  e a garantire infrastrutture adeguate e servizi come invece fanno i nostri competitor sul piano internazionale.
Con questo evento ci si propone quindi, con il supporto di enti pubblici e privati e associazioni varie, di creare una Rete per fornire il massimo di supporto e ospitalità a chi cerca di visitare il nostro Paese; quest'anno, nonostante la crisi, tra numerosi espositori saranno presenti:
-Tour Operator specifici e guide
-Strutture ed eventi famosi quali l'Eroica e l'Intrepida
-Associazioni e Onlus, in primis Fiab e TCI
-infine i Territori, che legano, secondo un filo ideale, le regioni del Trentino-Alto Adige ed il Friuli -tradizionali punti di ingresso in Italia per migliaia di cicloturisti - proseguendo poi secondo le direttrici delle maggiori ciclo vie europee come l'Eurovelo 7 ( che va da Capo Nord a Malta ) nelle Terre di Liguria ed Emilia, per arrivare poi alla Toscana,  Umbria e Marche  - veri centri nodali ove passano famose Strade come la via Francigena, il Cammino di San Francesco, la Ciclopista del Sole, la ciclopista tirrenica,  la ciclopista dei due mari tirreno-adriatica,   ed altre ancora che permettono di visitare e godere al meglio quello che è un paradiso per cicloturisti e appassionati di storia ed arte.

Il filo ideale del Salone collega poi magnifiche regioni del Sud come  Puglia e Basilicata per terminare in Sicilia, con i suoi gioielli perfettamente fruibili in modalità "slow travel" e - senza dimenticare altre regioni e la Sardegna, presente con un proprio stand - rappresenta un' altra irrinunciabile tappa per chi visiti l'Europa.

Il Salone sarà poi arricchito da numerose conferenze e tavole rotonde che faranno il punto sulla situazione del Cicloturismo e della sua importanza per i Territori; tra queste segnaliamo:

·         venerdì 15 ore 15,

-La rete ciclabile regionale: previsioni e stato di attuazione  (Regione Umbria)
- Cicloturismo e promozione turistica: le esperienze della Toscana

- La Via Francigena ciclabile

- Il sentiero della bonifica e il cicloturismo in Provincia di Arezzo

- Il ruolo della FIAB nella promozione del cicloturismo e conclusioni 

·         sabato 16:

 -Presentazione della campagna nazionale sulle ferrovie dimenticate a cura di CO.MO.DO

-Presentazione del nuovo portale di Albergabici

-Le aziende presenti al salone presentano i loro programmi (2014 e oltre) agli operatori turistici e agli esperti del settore

-Allo stand FIAB: presentazione dei  progetti e campagne per l’anno 2014 (rete bicitalia, biciviaggi, campagna contro il furto, la FIAB per la scuola).

 -ore 16, viaggiare, pensare e scrivere: … in sella a una bicicletta, un giramondo inquieto, un filosofo inconsueto e un pellegrino in Terrasanta illustrano tre libri di viaggio in bici.

·         Domenica 17 novembre:

- biciclettata da e per Arezzo Fiere con gli amici della bici di FIAB Arezzo,

Nei tre giorni della fiera: proiezioni e discussioni in tema di viaggi in bicicletta, itinerari della fede e manifestazioni dei territori storici del ciclismo (Francigena, Ciclopista del Sole, Eroica, Intrepida, …),Gimkana istruttiva per i più piccini.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Image gallery

Vota questo articolo

0