Prima Pagina | Politica società diritti | Donati (PD): No alla soppressione degli Intercity

Donati (PD): No alla soppressione degli Intercity

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Donati (PD): No alla soppressione degli Intercity
 
 
Un' interpellanza urgente al ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, sulla possibile soppressione, da parte di Trenitalia, di dodici intercity che attraversano la Toscana. La annuncia Marco Donati che assieme a Luigi Dalla e Dario Parrini è tra i primi firmatari. "Vogliamo chiedere - dichiara Donati - quali iniziative intenda prendere il governo per scongiurare tale soppressione e garantire il diritto alla mobilità ai cittadini ed ai pendolari".
"La gravità del problema – affermano i tre parlamentari - richiede l'intervento urgente del Governo e la necessità di verificare quali siano le tratte interessate da tagli che porterebbero ulteriori disagi ai cittadini".

L'offerta di servizi per i pendolari si basa principalmente sul trasporto pubblico regionale su ferro e dall'interazione con i treni Intercity che, sulle lunghe percorrenze rappresentano l'unico mezzo disponibile. Siamo convinti che la necessaria riorganizzazione dell'offerta non possa incentrarsi solo sull'alta velocità, ma debba garantire una continuità dei servizi, come gli intercity, che per interi territori e milioni di cittadini rappresentano l'unico accesso alla mobilità ferroviaria. "In queste ore abbiamo interessato il sottosegretario ai trasporti, Erasmo D'Angelis che nei prossimi giorni incontrerà i vertici di Trenitalia. Sulla base della risposta del governo - concludono i deputati - valuteremo se assumere altre iniziative in Parlamento e nel territorio".
 

 

 
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0