Prima Pagina | Economia e lavoro | AREZZO HA CELEBRATO IL SUO CAMPIONE DEL MONDO DEI SOMMELIER

AREZZO HA CELEBRATO IL SUO CAMPIONE DEL MONDO DEI SOMMELIER

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
AREZZO HA CELEBRATO IL SUO CAMPIONE DEL MONDO DEI SOMMELIER

Significativa e partecipata cerimonia nella Sala dei Grandi con riconoscimenti a Luca Martini e a otto aziende produttrici di vino “testimonial” del territorio

 

E' stata davvero una cerimonia significativa quella dedicata alle eccellenze del vino che si è svolta questa mattina nella Sala dei Grandi del palazzo della Provincia. Il settore vitivinicolo in tutte le sue componenti rappresenta infatti, come hanno sottolineato il Presidente della Provincia Roberto Vasai e quello della Camera di Commercio Andrea Sereni, uno dei biglietti da vista più importanti del territorio aretino, vantando aziende ormai conosciute a livello internazionale e, adesso, anche il campione del mondo dei Sommelier Luca Martini, la cui premiazione è stata il motivo che ha dato origine a questo appuntamento.

Gran cerimoniere del'incontro è stato Cristiano Cini, Presidente della Strada del Vino e già vincitore di importanti riconoscimenti come Sommelier. A lui è toccato il compito di presentare le otto aziende scelte come “testimonial” del territorio e premiate dai rispettivi Sindaci, che sono state la “Riccardo Baracchi” e la “Tenimenti Luigi D'Alessandro” dal Sindaco Andrea Vignini di Cortona, “Il Borro” dal Sindaco di Loro Ciuffenna Piero Lazzerini, “Petrolo” dal Sindaco di Bucine Sauro Testi, “Fattoria San Fabiano”e “Cantina dei vini tipici dell'aretino” dal Sindaco di Arezzo Giuseppe Fanfani, “Tenuta Setteponti” dal dott. Antonio Falso in rappresentanza del Comune di Castiglion Fibocchi e “Valdarno Superiore” dal Sindaco di San Giovanni Valdarno Maurizio Viligiardi.

Il delegato aretino dell'Ais Massimo Rossi ha poi presentato, non senza emozione, il campione del mondo Luca Martini, che ha ringraziato in maniera sentita per il riconoscimento arrivato da parte del suo territorio davanti a una platea di autorità, fra le quali anche il consigliere regionale Lucia De Robertis, di aziende, non solo quelle premiate, e di tanti sommelier, cuochi e ristoratori. La cerimonia, conclusa dall'intervento dell'Assessore provinciale all'agricoltura Andrea Cutini, ha poi visto i numerosi presenti degustare i vini delle aziende premiate.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0