Prima Pagina | Lo Sport | Pesante fine settimana per le squadre allievi dell’Arezzo

Pesante fine settimana per le squadre allievi dell’Arezzo

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Pesante fine settimana per le squadre allievi dell’Arezzo

Rimediano sonore sconfitte dai rispettivi avversari. Bene le squadre dei giovanissimi entrambe vittoriose, sconfitta decorosa per la squadra esordienti A. Ecco in sintesi le cronache delle partite:

ALLIEVI A REGIONALI

AREZZO F:A: Fosca (19’st Garbinesi), Chiarenza(35’st Zammuto), Brunetti  (26’st Testi), Guizzunti (34’st Vicidomini), Minocci, Vedovini (33’st Giusti), Gerardini (27’st Caselli), Squarcia (23’st Gallorini), Romagnoli, franchi, T. Rossi

All. Alessandro Violetti

O’RANGE CHIMERA: Pelliccio, Macinai, Ercolano, Severi, Facciuti, D’Abbrunzo, D’Elia, Parigi, De La  Torre (11’st Lamazza) , Basagni, Di Micco .

A disposizione: Lioce, Donnarumma, Ismaili, Scartoni, Franci

All. Marcello Casagni

Arbitro: Fabio Marconi sezione di Arezzo

RETI: D’Abbrunzo (6’pt); Guizzunti (12’pt), D’Abbrunzo (19’pt), Gerardini (27’pt rig.), Lamazza (14’st), T. Rossi (17’st), Gerardini (27’st rig.), D’Abbrunzo (37’st), Lamazza (41’ st)

Note: Espulso D’Elia 17’pt per fallo di reazione

AREZZO – Altro ko per la compagine degli allievi A dell’Arezzo che hanno perso tra le mura amiche il derby stracittadino con l’O’Range Chimera per 5 a 4. La partita è stata molto combattuta da una parte e dall’altra con gli ospiti che ridotti in inferiorità numerica dopo appena 17 minuti dall’inizio dell’incontro per l’espulsione di D’Elia, hanno capitalizzato al massimo i calci piazzati e gli sciagurati errori difensivi compiuti dai padroni di casa. L’Arezzo pur uscendo sconfitto, non ha certo demeritato perché i ragazzi di Violetti hanno prodotto un gran volume  di gioco creando anche numerose opportunità per segnare altre reti che però non si sono concretizzate grazie alla bravura del portiere dell’O’Range decisivo in ben quattro occasioni e anche per qualche imprecisione di troppo. All’O’ Range va comunque il merito di essere riuscita a vincere pur ridotta in inferiorità numerica e dopo aver anche subito due rigori contro peraltro ineccepibili. Sul secondo che era sembrato una gentile concessione arbitrale nei confronti degli amaranto, ha  pesato, secondo la valutazione arbitrale,  il fallo compiuto in uscita dal portiere che ha colpito con una tacchettata Chiarenza che aveva anticipato in area l’estremo difensore in scivolata. Rigore quindi ineccepibile per l’arbitro come del resto il primo concesso per un fallo di mano commesso in area da parte di un difensore del’O’Range. Nonostante questo la squadra ospite è riuscita a portare a casa l’intera posta in palio grazie alle capacità balistiche di un D’Abbrunzo incredibile agevolato però nel suo compito da disattenzioni difensive clamorose degli amaranto colpevoli anche in occasioni dei minuti finali dell’incontro quando, in vantaggio per 4 a 3 , sono riusciti a farsi “uccellare” con la difesa schierata in occasione del pareggio del 4 a 4 ed anche nella rete del sorpasso siglata da un ottimo Lamazza proprio allo scadere. Una punizione davvero troppo pesante per i ragazzi di Violetti (dodici su diciotto classe 98) che avevano fatto vedere un buon gioco con una discreta veicolazione del pallone.  Gli ospiti da questo punto di vista non hanno certo brillato ma questo poteva essere un fatto contingente maturato per l’inferiorità numerica che tuttavia non ha impedito loro di riuscire a portare a casa un successo maturato grazie alla caparbietà ed alla capacità di riuscire a sfruttare tutte le occasioni favorevoli maturate a seguito delle “gentili concessioni” degli amaranto.

ALLIEVI B

ARNO LATERINA: Bisi, Caponera (1’st Galantini), Tiberi, Baglioni, Sensini , Mugnai, Arcidiacono (31’st Contardo), Cuccoli, Tiossi (35’st Angelli), Mei (20’st Scolari), Bindi (Mugelli 35’st)

AREZZO: Donati (23’st Bulgarelli), Sacchetti (1’st Detti), Martini, Bardi, Santamaria, Sereni (3’st Acquisti), Rosadini, Scarano, Rufini (11’st Testi), Caselli

All. Moreno Benigni

Arbitro: Sbardellati sez. Arezzo

Note: espulso Martini 23’st per fallo di reazione

RETI: Cuccoli (2’pt), Mei (15’pt), Bindi (22’st), Tiossi (29’st), Cuccoli (40’st)

LATERINA – E’ finito nel peggiore dei modi per gli allievi B dell’Arezzo lo scontro diretto con l’Arno Laterina che ha vinto per 5 a 0 dimostrando di essere una delle compagini più quotate per la vittoria finale. Per la squadra di Moreno Benigni il punteggio è oltremodo penalizzante perché la squadra ha comunque creato numerose opportunità per segnare non riuscendo a finalizzarle al meglio. I valdarnesi, dal canto loro, sono riusciti invece a realizzare ben cinque reti approfittando anche di alcuni svarioni difensivi degli amaranto risultati decisivi ai fini del risultato. Una pesante punizione per una squadra che tecnicamente ha tutte le potenzialità per esprimersi ai massimi livelli in considerazione di una rosa che ben poche squadre possono vantare. Una lezione che dovrebbe essere utilizzata per non  ripetere gli errori commessi in questa circostanza e prontamente sfruttati dai padroni di casa che comunque nel secondo tempo hanno avuto anche la possibilità di giocare in superiorità numerica per l’espulsione meritata di Martini al 23’ del secondo tempo subito dopo il terzo goal dei valdarnesi per una reazione nei confronti di un avversario. Un gesto inqualificabile che non fa onore ad un giocatore che sino a quel momento era stato uno dei migliori in campo e che probabilmente trova una sua logica nella frustrazione di una sconfitta cocente in una sfida particolarmente sentita. Un gesto che ha penalizzato ulteriormente l’Arezzo costretto a tentare un recupero già difficile addirittura con un uomo in meno.

GIOVANISSIMI A

AREZZO :Mancini (55' Donati), Panozzi (35' Peruzzi), Perugini, Laurenzi (45' Lambardi), Pazzaglia, Bruni, Fabbriciani (45' Sanchez), Capogna (50'Municchi), Celli, Censini (43' Bianchini), Grottola.

 All: David Obligis.

ETRURIA CAPOLONA: Motoasca, Grappolini L, Mori G, Mori M, Rossini, Shehaj, Gentili, Bianconi, Cuccoli, Mori Gianmarco, Marraghini.

 A disp Grappolini M, Rossi, Giusti, Casali, Mazzoni, Burzigotti, Cerofolini.

All Mauro Burzigotti.

AREZZO - Netta affermazione dei giovanissimi A dell'Arezzo che nel sintetico del Villaggio Amaranto si sbarazzano  dell'Etruria per 6 a 0 , chiudendo la pratica praticamente  in 15'. La partita si sbloccava  al 3' su perfetto schema di calcio d'angolo concluso da Celli con un bel colpo di testa. Dopo  pochi minuti  Grottola raddoppiava  ribadendo in rete una respinta di Motoasca. Il 3 a 0 arrivava  ancora grazie a Grottola, che poi al 22' si vestiva dei panni di assist-man servendo  a Celli una bella palla, che il bomber piazzava  con precisione all'angolino. Al 29' sempre su calcio d'angolo Pazzaglia colpiva  il palo e al 32' Motoasca si superava su un colpo di tacco ravvicinato di uno scatenato Grottola. All'ultimo minuto del primo tempo c'era  gloria anche per Fabbriciani che ben lanciato da Bruni si presentava  davanti a Motoasca e lo trafiggeva  con un bell'interno destro.
Nel secondo tempo numerosi i cambi da entrambe le parti, i ritmi si abbassavano  e l'Arezzo trovava  il sesto gol grazie ad un rigore concesso per fallo di mano. Si incaricava  della battuta Sanchez che trasformava  ma  l'arbitro faceva  ripetere e l'attaccante Dominicano realizzava  nuovamente dimostrando una grande freddezza dagli 11 metri. Il risultato potrebbe essere piu ampio ma la bravura di Motoasca e Grappolini, negava  il gol prima a Peruzzi e poi a Perugini.

GIOVANISSIMI B

POLIZIANA :  Rossi , Del Segato,  Morelli, Pili, Montiani, Ferdous,  Castoldi, Minutolo, Perugini Bruzzichelli, Faedda

A disposizione: Santoni, Severini, Marzocchi,  Esposito

All. Stefano Consoli
AREZZO: Baldesi,  Baglioni, Andreucci, Bianchini, Parlangeli, Caneschi, Sensitivi,  Fata, Duri, Gerardini, Malentacca

A disposizione: Viroli, Bonini L., Stopponi , Villani , Mura, Bonini M.

All.Tommaso Nardin
SANTALBINO TERME – Bella affermazione dei giovanissimi B dell’Arezzo che hanno espugnato il campo di Santalbino Terme vincendo per 3 a 0 con la Poliziana. I  giovani amaranto dovevano  rifarsi dopo la sconfitta contro l ‘ Olmoponte e ci sono riusciti pienamente grazie ad una prestazione all’insegna della determinazione e del bel gioco. I primi 15 minuti le squadre si sono studiate  con i ragazzi di Nardin un po timorosi ma con il passare dei minuti gli amaranto prendevano  il sopravvento e segnavano  con Fata che calciava  di prima intenzione un  pallone,che e' stato respinto centralmente dalla difesae da fuori area lo  mandava   a finire sotto l’ incrocio dei pali. Pochi minuti dopo era Duri che di testa su assist di Sensitivi firmava  il 2-0. I padroni di casa  non si facevano  mai pericolosi dalle parti di Baldesi e così  gli amaranto concludevano  in avanti e sfioravano il tre a zero sia con Malentacca che con Gerardini. Finito il primo tempo le squadre rientravano  in campo con il cambio di Viroli che entrava  al posto di Baldesi. La partita appariva  più equilibrata ma non ci sono state grosse occasioni se non un paio di mischie in area locale dove gli amaranto con Duri non riuscivano  a segnare. Poi  entrava  anche Villani per Malentacca e proprio da un cross del neo entrato il portiere sceglieva  male il tempo dell’ uscita e Gerardini,  solo davanti all’estremo difensore, insaccava  la palla del tre a zero.

ESORDIENTI A

SANGIOVANNIVALDARNO: Pacciani, Coppi, Mannozzi, Esposito, Nannini, Bidini, Landini, Vannini, Cilento, Fanzi, Boci

A disposizione: Serafini, Gualdani, Faelli, Mesina, Gadducci, Zamboni

All. Mauro Mugnai

AREZZO: Albiani, Sassoli, Bernabei, Salvi, Nocentini, Caneschi, Cerciello, Calussi,Rubechini, Steccato, Rodriguez

A diosposizione: Occhini, rauti, Fobert, Bernabei, Feri, Sbranti, Haktar

All. Benigni-Tirinnanzi

SANGIOVANNI V.NO – La squadra esordienti A dell’Arezzo perde a Sangiovanni Valdarno per 3 a 1 (tempi federali) . Il primo tempo è terminato 1 a 0 per la Sangio grazie ad una rete siglata al 2’ da Boci su mischia dpopo calcio d’angolo.  L’Arezzo ha sfiorato poi il pari al’11’ con un tiro di Rubechini ben controllato da Pacciani. Il secondo tempo ha visto una Sangio dilagante. All’8’su un errore su una ripartenza amaranto consentiva a Cilento di segnare con un tiro in diagonale. Sette minuti dopo il raddoppio degli azzurri sugli sviluppi di una punizione  Cilento era il più veloce di tutti e con un tiro di controbalzo mandava il pallone in rete. La rete del 3 a 0 arrivava al 18’ con zamboni che spediva il pallone sotto la traversa con un tiro dal limite dell’area. Da segnalare nel finale un buon tiro di Rubechini che impegnava il portiere Pacciani. Più equilibrato il terzo tempo con l’Arezzo che al 4’ passava in vantaggio grazie ad un diagonale di Steccato ben imbeccato da Feri dentro l’area . La Sangio aveva subito l’occasione per pareggiare un minuto dopo con Faelli che però veniva intercettato da Nocentini, migliore in campo per gli amaranto. Al 12’ arrivava il pareggio dei locali con Cilento rapido nel ribadire in rete una corta respinta di Occhini che però si riscattava al 19’andando a contrastare efficacemente Landini giunto tutto solo in area.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0