Prima Pagina | Cronaca | ANCORA ARRESTI E DENUNCE DEI CARABINIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI AREZZO

ANCORA ARRESTI E DENUNCE DEI CARABINIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI AREZZO

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
ANCORA ARRESTI E DENUNCE DEI CARABINIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI AREZZO

 

Anche negli ultimi due giorni sono continuati i servizi preventivi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Arezzo, che hanno arrestato una persona  per evasione e ne hanno denunciate altre due per guida in stato di ebbrezza alcolica. Un 30enne invece è stato segnalato alla Prefettura.

Nella mattinata di ieri venivano effettuati i controlli di tutte le persone sottoposte agli arresti domiciliari e una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Arezzo accertava che un 50enne, agli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti, non era presente presso il suo domicilio. Le ricerche immediatamente attivate consentivano di rintracciare l’uomo, che veniva tratto in arresto per evasione e ristretto nella camera di sicurezza nella caserma dei Carabinieri di Arezzo. Nel pomeriggio di ieri l’Autorità Giudiziaria convalidava l’arresto e disponeva la traduzione in carcere in attesa del giudizio.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cortona hanno denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica un 42enne del Valdarno.

Nelle prime ore della decorsa notte una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile fermava ad un posto di controllo in via Fosse Ardeatine di Terontola il 42enne che, alla guida della propria autovettura, veniva trovato con un tasso di alcol nel sangue di 1.15 grammi per litro.

All’uomo veniva ritirata la patente mentre l’automezzo veniva affidato ai suoi familiari.

I Carabinieri della Stazione di Camucia hanno segnalato alla Prefettura di Arezzo per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti un 30enne della Valdichiana.

Verso le 10.00 di ieri una pattuglia dei Carabinieri di  Camucia nel transitare per quella via XXV Aprile, notavano l’uomo che destava i loro sospetti. Sottoposto a controllo e perquisizione personale e dell’automezzo che aveva parcheggiato li vicino, il 30enne veniva trovato in possesso  di 3 grammi di hashish.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Sansepolcro hanno denunciato in stato libertà per guida sotto l’influenza dell’alcol un 31enne marocchino residente in Valtiberina.

L’uomo, fermato verso le 01.30 di ieri nel centro di Sansepolcro alla guida della propria autovettura, veniva sorpreso dai militari dell’Arma con un tasso alcolemico di 2.13 grammi per litro.

Al 31enne veniva ritirata la patente di giuda e veniva impedito di procedere nella guida, affidando l’automezzo ad altra idonea persona.

I Carabinieri della Stazione di Sansepolcro hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione un 31enne albanese residente in provincia di Reggio Emilia.

Il 7 agosto 2013 ignoti rubavano il telefono cellulare ad una 42nne della Valtiberina, che presentava la denuncia presso i Carabinieri.

A conclusione delle attività d’indagine i militari dell’Arma accertavano che il 31enne albanese era in possesso del telefono, riuscendo anche a recuperare la refurtiva.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0