Prima Pagina | Politica società diritti | PARTECIPAZIONE E CONFRONTO PER UN NUOVO MODO DI FARE POLITICA: IL PROGRAMMA

PARTECIPAZIONE E CONFRONTO PER UN NUOVO MODO DI FARE POLITICA: IL PROGRAMMA

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
PARTECIPAZIONE E CONFRONTO PER UN NUOVO MODO DI FARE POLITICA: IL PROGRAMMA

In allegato il programma completo del gruppo dei ragazzi Civatiani

 

 

 Parte dall’ascolto del territorio la mozione “in progress” del gruppo. Un programma ricco di idee costruito grazie al confronto e alla partecipazione di tutti.

“La politica è coerenza: far seguire i fatti alle parole”

“Se in Italia il cambiamento è difficile è perché molte rivoluzioni si fermano al portone del palazzo e si rifiutano di entrare”. 

Parte da qui, dalla volontà di cambiamento e da un nuovo modo di fare politica, il documento programmatico del gruppo “Arezzo per Civati”, che dopo una lunga campagna di ascolto del territorio, lancia la mozione “in progress” dei sostenitori di Pippo Civati.

Un programma serio, credibile e aperto al contributo di tutti, nato grazie al confronto e alla partecipazione dei cittadini a tutte le varie fasi di costruzione del programma.

“Le cose cambiano  se abbiamo la volontà di farle cambiare – afferma Filippo Gallo – e difficilmente riusciremo a cambiarle facendo le stesse cose di sempre. Proprio per questo abbiamo dato vita ad una campagna di ascolto del territorio su cui abbiamo basato tutto l’impianto del nostro programma. Vogliamo che le idee vengano dal basso, dalla condivisione e non dall’imposizione. E questo resterà sempre il nostro modo di fare politica”.

Un pamphlet ricco e innovativo, a disposizione di chiunque si riconosca nei valori comuni al gruppo: partecipazione alle vita democratica del partito, confronto positivo orientato al cambiamento, coerenza nelle scelte di fondo, rispetto cioè ai valori fondamentali in cui il gruppo si riconosce: dal lavoro all’uguaglianza, dalla laicità alla legalità, fino al rispetto dei principi imprescindibili, come quelli costituzionali.

“Queste sono le nostre parole chiave - continua Filippo Gallo – i principi che la nostra mozione “in progress” mette a disposizione di tutti coloro che vorranno riconoscersi in un Pd diverso, plurale e veramente democratico, per gettare le basi per un cambiamento possibile e per costruire oggi l’Italia di domani”.  

Punti chiari e netti accomunati dal principio della coerenza politica che ormai da anni contraddistingue le scelte nazionali di Pippo Civati.

“Coerenza secondo noi è far seguire i fatti alle parole e le parole ai pensieri – conclude Gallo - chiarezza e proposte serie, nelle quali ci si riconosce e si crede, saranno i due principi che seguiremo nel nostro percorso politico. Questo è il modo nuovo di fare politica, in netta discontinuità con la governance attuale”. 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

5.00