Prima Pagina | Territori | PUBBLICATO IL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA DI LIQUIDAZIONE

PUBBLICATO IL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA DI LIQUIDAZIONE

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
PUBBLICATO IL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA DI LIQUIDAZIONE

 

 

Un nuovo importante tassello è stato posizionato per far si che, il comune di Castiglion Fiorentino, possa continuare nella strada intrapresa di riassetto economico finanziario. Il processo, iniziato con l’approvazione dei bilanci 2010-2011-2012 e con l’ultimo previsionale 2013, che nel breve periodo ha permesso alla macchina comunale insieme all’Amministrazione di riacquisire certezze e permettere di guardare con maggior fiducia al futuro, continua con un consolidamento dell’assetto finanziario, affinché si spossa chiudere quanto prima questa fase di incertezza e si ritrovi, insieme alla stabilità economica, quella coesione sociale, di cui tanto c’è bisogno e  che ha permesso al nostro comune di porsi, negli anni,  ai vertici nella vallata.”

­­­­­­­­­­­­­­_______________________

L’ Amministrazione Comunale di Castiglion Fiorentino, rende noto alla cittadinanza che, in data 26 Agosto 2013, la Commissione Straordinaria di Liquidazione ha consegnato al Comune la rilevazione della massa passiva e relativa proposta transattiva ai creditori. Questo elemento, è un importante primo passaggio per poter proseguire nel processo di pagamento dei creditori; quanto messo in essere è di fondamentale importanza e permette di continuare la fase di erogazione in modo progressivo, secondo l’ordine di presentazione delle istanze. L’iter ovviamente non si può ritenere concluso e altri importanti passaggi dovranno essere portati avanti.

A livello del Governo centrale, la delibera del “Decreto del Fare”, che potrebbe mettere in campo le risorse economiche necessarie è in fase di conclusione, e per questo ci faremo trovare pronti per predisporre le opportune richieste al governo per avere a disposizioni le cifre conseguenti, dopo quelle già messe a disposizione dalla nostra nostra Amministrazione, al fine di predisporre tutti i pagamenti.

La massa debitoria, è stata suddivisa tra debiti riconosciuti dall’ organo di liquidazione e debiti che dovranno essere invece visionati dagli uffici comunali. Le risultanze di tale analisi partiranno dalle considerazioni che l’ OSL fornirà al Comune e che manderà contestualmente a tutti i diretti interessati, con relativa spiegazione delle motivazioni di esclusione dal pagamento tramite procedura semplificata.

Tutto questo procedimento potrebbe rendere non immediatamente indispensabile la procedura delle alienazioni dei beni non strategici del Comune. Riteniamo però che non sia più sostenibile e non corretto avere dei beni che vanno ad aggravare le casse comunali con oneri che non portano vantaggio alcuno alla macchina amministrativa. Nell’ottica della razionalizzazione e dell’ efficientamento di tutta la macchina comunale, proseguiremo quindi nella strada intrapresa con il bilancio previsionale 2013.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0