Prima Pagina | Politica società diritti | The River Music Festival 2013

The River Music Festival 2013

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
The River Music Festival 2013

A Ponte alla Chiassa dal 22 Al 24 agosto

 

Quinta edizione del The River Music Festival organizzato dai giovani della polisportiva Stella Azzurra in occasione dell'annuale festa al Vecchio Ponte con il patrocinio e il contributo del Comune di Arezzo. Appuntamento dal 22 al 24 agosto a Ponte alla Chiassa lungo il fiume con questa tre giorni di musica live a ingresso gratuito.

“Un evento nato nel 2008 – ricordano gli organizzatori Marco Magrini e Davide Crestini – con l’intento di  coinvolgere i giovani della zona e di ravvivare il contesto della sagra popolare. In questi cinque anni abbiamo visto un crescendo di pubblico e di critica positiva. Siamo orgogliosi dei risultati che molti dei gruppi che hanno partecipato al nostro festival hanno raggiunto a livello nazionale e internazionale. Il River Music festival affonda le sue radici nella musica, con particolare attenzione alle realtà emergenti, sia della scena aretina che non. Un modo per  rinfrescare il fine agosto aretino in riva al torrente Chiassa, con le specialità della cucina tipica e il clima  della festa Al Vecchio Ponte unito a tanta buona musica”.

Soddisfatto anche l’assessore Francesco Romizi che conferma la sua intenzione di valorizzare questi eventi del territorio: “in questi mesi mi sono accorto di quante iniziative piccole ma di grande qualità vengono organizzate ad Arezzo e nel territorio limitrofo alla città grazie all’attività volontaria di tanti giovani. E’ intenzione mia e dell’Amministrazione comunale lavorare per l’estate 2014 creando un ‘sistema’ che sostenga e faccia crescere ulteriormente questi eventi”.  

Il festival inizia alle ore 21 di giovedì 22 agosto con la giovane rock band aretina, tutta al femminile, delle “I Scream To Cows” per poi tuffarsi nelle note garage-punk dei “The Cogs”. Il clou della serata verrà toccato con i “The Cyborgs”, il duo venuto dal futuro per portarci il blues del domani. I due bluesman, rispettivamente “0” e “1” in riferimento al codice binario, si sono fatti conoscere al grande pubblico con grandi performance live, tra cui quella di apertura al concerto di Bruce Springsteen a Roma lo scorso 11 luglio.

Venerdì 23 agosto sarà la volta dei “Paul Mad Gang”, gruppo rockabilly/rock'n'roll/country emiliano, che ci riporterà nelle atmosfere danzanti e sfrenate degli anni 50. A seguire i fiorentini “The Street Clerks” che si definiscono pop'n'roll e che, con una carica live infinita, sono pronti a far ballare chiunque con le loro canzoni, definite da La Repubblica “un divertente, ironico shock culturale”. Chiuderà la serata B.B. Cico''z, una vera bomba live: reggae, patchanka, afro - eclettico, multilingue, intenso. “Love, roots and future” è il primo album ufficiale di B.B.Cico''z, già vocalist dal vivo ed in studio per Roy Paci, Africa Unite, Negrita e moltissimi altri. Un lavoro stupefacente figlio dei molti viaggi compiuti dal giovane e talentuosissimo artista italo-congolese, mixato al Sonic Ranch Studio di El Paso (Texas – U.S.A.).

Sabato 24 agosto il River chiuderà con il solito cambio di stage nella vecchia piazzetta di Ponte alla Chiassa, di fronte all'antico ponte romano. Come nelle altre edizioni, il sabato sarà dedicato al folk con  “Le Fumenta di Aldebaran”, giovane band di Montevarchi che esplora sonorità folk e mediterranee in una miscela unica di suoni e sensazioni. Chiuderanno i fiorentini “Martinicca Boison”, che si autodefiniscono come un gruppo che suona folk elegante, dalle atmosfere sognanti, con venature jazz, cantautorali e pop: un gruppo musicale che fa ballare ma che si può ascoltare  anche comodamente seduti.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0