Prima Pagina | Territori | Tanganelli su Bilancio 2013: “Tasse, tagli e propaganda, ma nessuna progettualità”

Tanganelli su Bilancio 2013: “Tasse, tagli e propaganda, ma nessuna progettualità”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Tanganelli su Bilancio 2013: “Tasse, tagli e propaganda, ma nessuna progettualità”

“Tasse al Massimo e Tagli al Massimo!”– questo, in estrema sintesi, il commento del prof. Angelo Tanganelli, Capogruppo del Patto per Castiglioni sul Bilancio preventivo 2013 e sull’ultimo Consiglio Comunale.

 

“Il Bilancio, quale documento principe dell’azione politico-amministrativa di un Comune, meritava una seduta dedicata; al contrario, l’attuale Sindaco Facente Funzioni ha ritenuto più utile aggiungere altri 15 punti con l’unico intento di nascondere i sacrifici imposti ai Castiglionesi a causa delle loro lacune amministrative e negligenze politiche: non hanno nemmeno preventivamente depositato uno straccio di  relazione che potesse giustificare o fare chiarezza su determinati tagli e dismissioni operati.”

“Nel merito dei numeri presentati – Continua Tanganelli –  non si evince alcuna progettualità; la disorganizzazione regna sovrana così come l’approssimazione sul piano delle alienazioni: unica logica il ‘far cassa’.”

“Noi pensiamo, invece, che le dismissioni di beni pubblici debbano esser inserite in un piano progettuale che arricchisca i servizi offerti alla comunità. A titolo di esempio, così che sia chiaro anche a chi governa pur rappresentando una minoranza, la struttura dei c.d. “Ex-Macelli” non deve esser assolutamente venduta, non ci interessa l’ennesimo bar-ristorante; tale immobile, in quanto contiguo alla Casa di Riposo, costituisce il naturale ampliamento e potenziamento della struttura, tale da effettuare una riqualificazione, un potenziamento ed un adeguamento secondo legge che permetterebbe qualsiasi tipologia di residenza per anziani se ne volesse fare.”

“Che dire poi del mancato introito nelle casse comunali per le lungaggini e la mancata conclusione dell’iter del Piano Strutturale? In ambito urbanistico questo Bilancio intende favorire le ristrutturazioni o le nuove costruzioni? Da ciò che si evince, nessuna delle due!”

“Ulteriori risparmi si potevano realizzare attraverso l’attuazione di quella che ho più volte definito una “gestione di vallata” di alcuni servizi, come l’ufficio personale o gli appalti per la manutenzione delle strade attraverso una gara unica assieme ai comuni vicini: ma questa Amministrazione è consapevole delle condizioni, a dir poco scandalose, in cui versano certe strade, una fra tutti quella delle Capannacce verso l’Ospedale della Fratta?”

“Certo è più facile avviare la macchina della propaganda, del “tutto-va-bene” in giornali e tv, e magari dare ampio risalto a qualche ora di volontariato degli Assessori (finalmente al lavoro che sanno fare), senza, fra l’altro, che il Consiglio Comunale ne fosse minimamente informato. 

“L’unica certezza che vedo – Conclude Tanganelli – è che l’incapacità politico-amministrativa di questa Minoranza al Governo va a fondersi alle responsabilità dei loro Sodali di Partito che hanno portato il nostro Comune al Dissesto e che oggi ci costringono a subire un Bilancio con Aliquote al Massimo e Tagli dei servizi al Massimo.” 

Lista

Patto per Castiglioni – Angelo Tanganelli Sindaco

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0