Prima Pagina | Cronaca | Si apre un nuovo filone su MPS, i cui effetti potrebbero essere devastanti sul PD regionale e nazionale

Si apre un nuovo filone su MPS, i cui effetti potrebbero essere devastanti sul PD regionale e nazionale

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Si apre un nuovo filone su MPS, i cui effetti potrebbero essere devastanti sul PD regionale e nazionale

Scrive oggi Storace, l’uomo dell’ultra destra, sul suo profilo facebook (ma la verità se è tale non ha colore)

 

"E' vero o no che c'è un pubblico ministero sotto inchiesta per aver spifferato notizie per salvare il Pd dalla devastante inchiesta sul Monte dei Paschi di Siena? La notizia che oggi campeggia solo sul nostro 'Giornale d'Italia', sia sul quotidiano che sul portale, merita una risposta immediata se si pretende che non si parli di inchieste a senso unico.

Ai nostri cronisti risulta che uno dei Pm titolari dell'inchiesta sulla banca rossa sia stato raggiunto da un avviso di garanzia - spiccato dalla procura di Viterbo - per violazione del segreto istruttorio. Il suo nome sarebbe Aldo Natalini e sarebbe stato pizzicato al telefono con un avvocato suo amico e sotto inchiesta per altri, gravi reati, a confidargli come evitare guai al Pd nello scandalo senese.

In pratica, secondo la ricostruzione del nostro quotidiano, il magistrato spiegava al suo interlocutore, da un punto di vista strettamente giuridico, quali sarebbero le eventuali eccezioni cui fare ricorso in presenza di indagini dirette verso l'alta dirigenza del Pd. Quindi Natalini non solo spiegava come si possa difendere Giuseppe Mussari e Fabrizio Viola, ma anche tutti i membri dei 'democrat', che direttamente o indirettamente influenzano le sorti della Banca "rossa".

Noi vogliamo sapere la verità".

Questo è quanto scrive oggi Francesco Storace.

Effettivamente una eventuale concordanza tra la Procura e i vertici della banca senese, potrebbe far saltare il banco.

Non ci resta che attendere…  

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0