Prima Pagina | Politica società diritti | “Sviluppo, Lavoro & Made in Italy, come uscire dalla crisi”

“Sviluppo, Lavoro & Made in Italy, come uscire dalla crisi”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“Sviluppo, Lavoro & Made in Italy, come uscire dalla crisi”

Numerosa e qualificata partecipazione all’iniziativa del Coordinamento provinciale del Pd, con la partecipazione della Vice presidente del Senato Valeria Fedeli

Una partecipazione numericamente significativa e soprattutto qualificata, una serie di proposte e analisi, emerse dai relatori e dagli intervenuti, che denotano grande attenzione rispetto ai temi trattati nel corso dell’iniziativa tenutasi presso l’Hotel Continentale di Arezzo, dal titolo “Sviluppo, Lavoro & Made in Italy, come uscire dalla Crisi”, a cura del coordinamento provinciale PD. L’incontro ha visto la partecipazione  della Vice Presidente del Senato Valeria Fedeli, dei due parlamentari aretini Mattesini e Donati, oltre a Marco Meacci, segretario provinciale del Pd e dell’assessore Andrea Cutini per la Provincia di Arezzo.

“Una mattinata particolarmente proficua e densa di significati e indicazioni – dichiara Meacci – con una platea rappresentativa delle categorie economiche, sindacali, politiche, culturali del nostro territorio, che non hanno fatto mancare le proprie proposte. D’altronde, la presenza e la disponibilità della Vice presidente del Senato Valeria Fedeli, che intendo ringraziare per il contributo a qualificare Arezzo e il suo territorio come centrali rispetto ad un  dibattito di interesse nazionale, unitamente al valore aggiunto della presenza  dei parlamentari aretini, autentici sostenitori delle istanze territoriali, oltre all’importanza dei temi trattati, costituivano un’imperdibile occasione di dibattito e confronto”.

Tra gli intervenuti all’incontro e tra coloro che hanno voluto portare il loro fattivo contributo al dibattito e la loro testimonianza, il neo presidente della Camera di Commercio di Arezzo Andrea Sereni e i segretari provinciali di CGIL, Alessandro Mugnai e CISL, Marco Salvini.

La Vice Presidente Fedeli, nel definire particolarmente significative e rilevanti le proposte e le indicazioni pervenute, “sintomo che i temi trattati dello sviluppo e del lavoro, non possono che essere ai vertici della scala di priorità da affrontare da parte dell’azione del governo”, ha assunto e sostenuto pienamente la proposta del Pd provinciale rispetto alla “necessità di lavorare ad un patto di territorio in cui si uniscano tutte le forze e le migliori energie disponibili, al fine di individuare le priorità da affrontare, per poi muoversi congiuntamente nell’affrontare emergenze e problemi la cui soluzione è indifferibile”.

Coordinamento Provinciale Pd Arezzo 

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0