Prima Pagina | Arte e cultura | CONCERTO MUSICALE : “Nel nome di Petrarca…”

CONCERTO MUSICALE : “Nel nome di Petrarca…”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
CONCERTO MUSICALE : “Nel nome di Petrarca…”

VENERDI 19 LUGLIO 2013 – ore 21 Monumento al Petrarca – Prato di Arezzo

 

In occasione della ricorrenza di 709 anni dalla nascita di Francesco Petrarca ad Arezzo, avvenuta all’alba del 20 Luglio 1304, la Filarmonica Guido Monaco e l’Associazione Terra di Arezzo organizzano un CONCERTO MUSICALE “ Nel nome di Petrarca…”presso il monumento dedicato al Poeta nel Prato di Arezzo VENERDI 19 LUGLIO 2013 ore 21.

Il concerto sarà  introdotto dal Dott Pier Luigi Rossi.

Ogni anno la serata dedicata alla memoria di Petrarca vede una grande partecipazione popolare ed è l’unica iniziativa in Arezzo che si svolge sempre nel giorno della sua nascita nel Borgo dell’ Orto. "Ego in esilio genitus et natus sum": sono stato concepito e nato in esilio. Così scrisse Francesco Petrarca.

Francesco Petrarca non nacque " per caso" ad Arezzo, come il dominio culturale fiorentino ci ha imposto di pensare nei secoli. Il Petrarca nacque ad Arezzo perché la sua famiglia, suo nonno Parenzo era il notaio del Vescovo Guglielmo Ubertini per trenta anni. 

Il babbo di Petrarca, Ser Petracco aveva studiato nello " Studium Generale " di Arezzo.

Petracco era molto amico di Dante Alighieri e fu esiliato da Firenze assieme al sommo poeta. Vennero ad Arezzo, furono ospiti della famiglia Ubertini nel Borgo dell'Orto, vicolo dei notai nell'Arezzo del XIII secolo.

Quando Francesco Petrarca nacque ad Arezzo Lunedì 20 Luglio 1304, con ogni probabilità Dante Alighieri si trovava nella nostra città.

Giotto dipinse come era Arezzo agli inizi del ' 300, quando nacque Petrarca, nella Basilica San Francesco ad Assisi nella "Cacciata dei Diavoli ad Arezzo".

Nel corso della serata verranno mostrate le fotografie dello scheletro di Francesco Petrarca scattate durante degli studi effettuati nel 2006 per verificare lo stato di conservazione dei resti mortali del poeta.

La ricerca, che ha visto al partecipazione dell’Università di Firenze per la parte paleogenetica, ha consentito di risolvere alcuni interrogativi legati alle ossa del Petrarca, ma al tempo stesso ha svelato un incredibile furto avvenuto ai danni dal poeta dopo la sua morte.

Il Dr. Lucio Milani, membro del team che ha condotto le analisi, ci svelerà i misteri legati a questo caso.

Il Concerto della serata dedicata a Petrarca sarà eseguito dalla Filarmonica Guido Monaco, diretta dal Maestro Matteo Trimigno.

 

La cittadinanza è invitata a partecipare.  

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0