Prima Pagina | Economia e lavoro | Andrea Sereni eletto presidente per acclamazione della CCIAA

Andrea Sereni eletto presidente per acclamazione della CCIAA

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Andrea Sereni eletto presidente per acclamazione della CCIAA

E' stato eletto senza nemmeno passare per una votazione. Sul suo nome si sono ricompattate progressivamente tutte le forze che compongono il consiglio della Camera di Commercio.

 

 

 

Adesso per Andrea Sereni, cominciano i guai... 

Intanto però registriamo il pieno sostegno dei popolari di Scatizzi. Il gruppo consiliare esprime piena soddisfazione per il nuovo presidente della Camera di Commercio. Il consigliere Luigi Scatizzi chiede a Sereni di promuovere una sinergia tra le varie realtà economiche. Anche l'On Marco Donati invia i suoi auguri al neopresidente: "Intendo pubblicamente augurare buon lavoro ad Andrea Sereni per il suo nuovo e importante incarico di Presidente della Camera di Commercio di Arezzo, affinché, in collaborazione con le altre istituzioni, contribuisca allo sviluppo del nostro territorio in questo particolare momento di crisi. Marco Donati, Deputato, Partito Democratico"

I Popolari per Arezzo, attraverso il proprio consigliere comunale Luigi Scatizzi, esprimono soddisfazione ed entusiasmo per l'elezione dell'imprenditore aretino alla guida dell'importante ente camerale. «Abbiamo sempre sostenuto la candidatura di Sereni - afferma Scatizzi, - ritenendolo la persona più adatta per ricoprire tale ruolo con responsabilità e competenza. A convincerci delle qualità umane e imprenditoriali di Sereni sono stati le sue precedenti e positive esperienze a capo di Arezzo Fiere e Congressi e della Cna, dunque i Popolari per Arezzo rivolgono al neopresidente i complimenti e gli auguri per un buon lavoro al servizio del territorio e dell'economia locale». I Popolari per Arezzo confidano che questo cambio possa permettere alla Camera di Commercio di lasciare da parte le vecchie battaglie tra le diverse associazioni e di inaugurare una nuova stagione all'insegna dell'unità tra tutte le realtà del comparto economico aretino. La Camera di Commercio è infatti tra i pochi enti che dispongono di risorse finanziarie in grado di favorire condizioni di un rilancio e di uno sviluppo economico del territorio, dunque è necessario sfruttarle per unire le varie parti e per dare nuova linfa alla vocazione manifatturiera aretina. «È importante - conclude Scatizzi, - che tali risorse siano gestite con responsabilità e competenza, creando sinergie tra il mondo produttivo, il mondo del lavoro e tutti i soggetti istituzionali e associativi del nostro territorio (associazioni di categoria, sindacati, associazioni no-profit…). Razionalizzando gli sforzi di tutti e indirizzandoli verso un fine comune sarà infatti possibile favorire quelle condizioni in grado di rinvigorire le tante eccellenze del nostro territorio, di far nascere nuove imprese e, soprattutto, di rilanciare l'economia attraverso la creazione di nuovi posti di lavoro per i giovani».

“Quella di Sereni – ha dichiarato oggi la Senatrice Mattesini – è un’ elezione importantissima; il fatto che questa sia avvenuta per acclamazione, rafforza il Suo ruolo che deve essere di sostegno per l’imprenditoria aretina. Auspico – conclude Mattesini – che il nuovo presidente possa trovare la fattiva collaborazione da parte delle varie istituzioni e lavori, di concerto con loro, per far sì che il nostro territorio riesca ad uscire dalla situazione di crisi che ormai da troppo tempo lo attanaglia.”. Un augurio di buon lavoro al neo presidente Andrea Sereni, che saprà interpretare al meglio l’importante ruolo che oggi è chiamato a ricoprire.  

“La nomina di Andrea Sereni a Presidente della Camera di Commercio è particolarmente importante - ha dichiarato il sindaco Fanfani - perchè non è solo il riconoscimento delle sue qualità professionali e umane ma testimonia un nuovo e fondamentale livello di unità tra le categorie economiche. E questo rappresenta la premessa ad un consolidamento dei rapporti tra sistema economico e istituzionale.

Ringrazio quindi Giovanni Tricca per il significativo lavoro svolto nei suoi anni di mandato e propongo fin d’ora di intensificare i rapporti tra Camera di Commercio e Comune di Arezzo. Ho già avuto modo di incontrare Sereni e nei prossimi giorni, in base anche alle sue disponibilità, conto di poterlo fare di nuovo. Possibilmente insieme alla Giunta proprio per un’analisi congiunta della situazione e per verificare strategie condivise sui temi fondamentali dello sviluppo: rilancio del manifatturiero, sviluppo del turismo, qualificazione dei servizi”.

Anche le opposizioni in consiglio comunale si dichiarano soddisfatte: “Come consiglieri comunali Pdl che lavorano e a cui sta a cuore il bene della città, vogliamo esprimere i più vivi complimenti al neo-presidente della Camera di Commercio Andrea Sereni. Quello venuto dall’istituzione camerale è stato un segnale di unione molto positivo, la speranza ora è che la stessa unione si manifesti tra le realtà politiche, sociali e produttive della città affinché Arezzo sia tirata fuori dalle secche della crisi. A questo obiettivo, la nostra forza politica si dichiara disponibilissima a contribuire. Buon lavoro presidente e un forte in bocca al lupo”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Image gallery

Vota questo articolo

0