Prima Pagina | Politica società diritti | Nuova tribuna da 170.000 euro: Giostra più accogliente, piazza più bella

Nuova tribuna da 170.000 euro: Giostra più accogliente, piazza più bella

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Nuova tribuna da 170.000 euro: Giostra più accogliente, piazza più bella

Realizzata con il decisivo contributo di Banca Etruria

 

 

Comune e Banca Etruria insieme dietro i vessilli della Giostra del Saracino. Stamani è stata presentata la nuova tribuna A. Un investimento di 176mila euro dei quali 100mila di fonte Banca Etruria.

Un piccolo e moderno gioiello nella piazza antica. Sabato, per la prima volta, ospiterà 1.404 persone. Una piattaforma realizzata con una struttura metallica modulare della lunghezza di 40 metri, profonda 20 ed alta 12,50 metri. Rispetto ai vecchi spalti, la nuova tribuna è maggiormente capiente e consente di ottimizzare le operazioni di montaggio e smontaggio.

Oltre agli spalti destinati ad accogliere gli spettatori, è dotata di nuovi palchi riservati alla  Magistratura, ai Rettori, alle damigelle, alla postazione per le riprese televisive e alla consegna della lancia d’oro.

E’ stata presentata questa mattina dal Sindaco Giuseppe Fanfani e dal Direttore Generale di Banca Etruria Luca Bronchi. Con loro l’assessore Francesco Romizi e i rettori dei Quartieri, Maurizio Carboni, Ezio Gori, Sandro Sganappa e Cinzia Branchi in rappresentanza di Porta Crucifera.

“Il nostro impegno per venire incontro alle esigenze della Giostra si è rafforzato negli anni fino ad abbracciare tutti gli attori coinvolti nella manifestazione – ha ricordato Luca Bronchi. Dopo i contributi  a Istituzione, Quartieri, Sbandieratori e Musici questa volta abbiamo voluto lavorare sul “teatro” della rievocazione. Grazie alla nuova tribuna A, piazza Grande sarà finalmente accessibile ad un numero maggiore di spettatori. Tengo a sottolineare – ha concluso il Direttore di Banca Etruria – che abbiamo scelto, per ricordare il nostro impegno in questo contesto, un’immagine sobria del nostro Istituto, adatta al contesto storico e ambientale nel quale la tribuna è collocata”.

I rappresentanti dei Quartieri e il Sindaco Fanfani hanno ringraziato Banca Etruria per il suo costante contributo alla crescita della Giostra del Saracino: “senza la Banca tutto questo non sarebbe stato possibile. Oggi abbiamo una tribuna più accogliente, bella e sicura che consente di rendere ancora migliore la scenografia complessiva della Giostra del Saracino”. E l’assessore alla manifestazione, Francesco Romizi, ha annunciato che “dalla prossima edizione contiamo di collocare gli stendardi nella parte alta della tribuna, migliorando così l’immagine della piazza”.

Scheda tecnica

Il progetto preliminare è stato redatto dallo studio di ingegneria Vasarri Associati. Le tribune sono di proprietà della "Istituzione Giostra del Saracino" e sono state realizzate dalla ditta CE-TA Ponteggi Tubolari di Bergamo. Le operazioni di montaggio e smontaggio sono state effettuate dalla ditta I.L.F.A.

Come ormai tradizione è stata collocata sul lato di Piazza Vasari del palazzetto di Fraternita allungando la struttura dal lato della Fontana del Vasari, consentendo così di aumentarne la capienza. Adesso quindi piazza Grande potrà accogliere un maggior numero di spettatori. La tribuna A ha una capienza complessiva di pari a 1404 persone; la tribuna B pari a 469 persone; la tribuna C pari a 487 persone. In totale i posti a sedere sono 2.360. Il mattonato rosso di Piazza Grande, per una superficie di circa 900 mq, è destinata al pubblico in piedi per un totale di 2.900 posti.

 

 

 

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0