Prima Pagina | Eventi e spettacoli | Torna il Conservatorio di Oberlin: il calendario degli spettacoli

Torna il Conservatorio di Oberlin: il calendario degli spettacoli

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Torna il Conservatorio di Oberlin: il calendario degli spettacoli

Dal 13 giugno al 9 luglio le esibizioni a ingresso gratuito

 

Il Conservatorio americano di Oberlin propone anche quest’anno, all’interno del programma di studi estivo, una ricco calendario di concerti a ingresso gratuito in città e nel territorio.

“Ringrazio il conservatorio di Oberlin per aver scelto per il sesto anno la nostra città – sottolinea l’assessore alla Cultura Pasquale Macrì. Avete portato tanta bella musica nel territorio toscano. Nell’anno in cui si celebrano in tutto il mondo Verdi e Vagner, due musicisti non in antitesi ma uniti da una muta e consapevole ammirazione reciproca, il Va pensiero con cui vi presentate è un inno culturale italiano, un omaggio alto all’Italia e alla storia della sua unificazione”.

Il programma di studi estivo del Conservatorio di Oberlin viene ospitato dalla Facoltà di Lettere e Filosofia (Dipartimento di Scienze della Formazione, Scienze Umane e della Comunicazione Interculturale) al campus del Pionta. Sono presenti in città oltre 80 studenti accompagnati da direttori e professori: sono musicisti e cantanti d’opera (tenori e soprani) che preparano concerti di musica lirica di varie opere.

La Direttrice artistica dell’ensemble in Italia Daune Mahy: “quest’anno sono 83 gli studenti che stanno facendo questa ‘immersione’ nei luoghi e nella cultura italiana. Ad Arezzo ci sentiamo a casa e i ragazzi sono entusiasti di questa bella esperienza che gli permette di imparare la lingua e di farsi conoscere”.

La formazione degli studenti si tiene inizialmente nei conservatori e nelle scuole superiori di musica degli Stati Uniti: i ragazzi vengono poi inseriti in un programma specifico, quello dell’Oberlin Conservatory, che permette loro di fare esperienza all’estero e di lavorare a stretto contatto con artisti a livello internazionale (insegnanti, direttori e direttori di scena) e di cimentarsi in diverse attività quali coaching e masterclass per cantanti e pianisti, due full-messa in scena di produzioni operistiche, messa in scena di spettacoli, concerti vocali e strumentali d’insieme. E, ovviamente, un po’ di tempo libero per viaggiare e conoscere l’Italia.

La prima esibizione in città è per giovedì 13 giugno alle 21 alla Casa Museo Ivan Bruschi. Seguirà un’Opera Gala venerdì 14 giugno alle 19 in Piazza San Francesco. Il 19 giugno gli studenti del Conservatorio saranno alle 21 al Convitto Santa Caterina e il 20 si esibiranno a Palazzo Rucellai a Firenze. Di nuovo ad Arezzo il 27 e 28 giugno nel cortile di palazzo comunale alle 21 per presentare l’opera di Claudio Monteverdi “Orfeo”. Il 29 giugno saranno a Bucine e il 1 luglio a Cortona. Sempre a Cortona, al Teatro Signorelli, dal 4 al 7 luglio presenteranno “Così fan tutte” di Mozart .


  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0