Prima Pagina | Eventi e spettacoli | Io di ICASTICA io ho capito questo:

Io di ICASTICA io ho capito questo:

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Io di ICASTICA io ho capito questo:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Caro Paolo

io di ICASTICA io ho capito questo:

  • ICASTICA è glocal, ma non ha niente di local se non la location. Motivazione scarsamente sufficiente
  • E’ da provinciali criticare il glocal, anche se non è glocal
  • Le artiste hanno curriculum lunghi un chilometro
  • E’ da provinciali criticare i curriculum perché dobbiamo “credere, obbedire, combattere”
  • Forse porterà tanti turisti giapponesi
  • E’ da provinciali criticare i turisti giapponesi, of course
  • I quartieristi sono incazzati per i panni stesi
  • E’ da provinciali pensare che panni stesi e bandiere di quartiere stiano male insieme. Stanno bene
  • Il dialogo tra l’antico e il nuovo è un arricchimento. Si chiama contaminazione. Ma anche staffetta, passaggio del testimone, mano tesa, ponte, tutte le culture sono uguali, l’una vale l’altra, le stagioni non sono più le stesse. E infatti i panni stesi sono sia invernali che estivi
  • E’ da provinciali parlare di contaminazione. O forse l’incontrario: è da provinciali criticare la contaminazione. O forse è da provinciali, a prescindere
  • Il Sindaco invita ad abbassare i toni. Anche un dipendente del Comune in incognito, che ha lavorato aggratis sia per ICASTICA che per la Giostra (applausi) invita alla collaborazione. Anche l’opposizione invita alla collaborazione
  • E’ da provinciali tenere i toni alti. Quelli scic hanno sempre i toni bassi. Nei salotti non si urla, si bisbiglia
  • ICASTICA è grande arte contemporanea, Arte con la a maiuscola. Pardon, A
  • (ci scusiamo, ma per difetto di trascrizione manca una frase)
  • Se ICASTICA avrà ricadute importanti per l’immagine di Arezzo nel mondo, ben venga ICASTICA
  • E’ da provinciali criticare ICASTICA, a condizione che ICASTICA non fallisca. In caso di fallimento futuro, sarebbe però da provinciali recriminare perché i toni devono essere bassi
  • Se ICASTICA ha fatto così tanto discutere voi, noi, essi torzoli, botoli, villani aretini, vuol dire che ha ottenuto il risultato
  • E’ da provinciali criticare la maieutica di ICASTICA
  • Aigggiovani piace ICASTICA. Amme non mi piace. ICASTICA è interessante. Interessante come? E’ ..particolare…diversa…originale. A me hanno detto che è concettuale. Eccerto, il concetto è tutto, l’oggetto è niente. Non c’è causa, e non c’è effetto. Ammme nooon piaaaaceeee! Abbassa i toni, abbassa i toni
  • Tutti i pareri hanno pari dignità, però è da provinciali non farsi piacere ICASTICA
  •  

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0